Doping: Trost “sostegno a deferiti,atletica riparta da Rio”

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – Ai 26 atleti deferiti per elusione dei controlli antidoping, con la richiesta di 2 anni di squalifica, va il “nostro sostegno, prima di tutto umano”. Così Alessia Trost, a margine dell’incontro di fine anno delle Fiamme Gialle a Roma. “L’atletica è uno sport ancora pulito – ha aggiunto la saltatrice azzurra -. Questa faccenda si risolverà in positivo”. Ora però bisogna ripartire, dice, da Rio: “Speriamo sia l’occasione in cui l’atletica torna ad essere trasparente, ad essere lo sport del cuore”.

Condividi: