Giubileo: Papa,romani si sentano ‘scartati’,vicini ai poveri

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – “Oggi noi preghiamo per Roma, per tutti gli abitanti di Roma, incominciando da me, perché il Signore ci dia la grazia di sentirci scartati. Perché noi non abbiamo alcun merito, soltanto lui ci dà la misericordia e la grazia. E per avvicinarsi a quella grazia dobbiamo avvicinarci agli scartati, ai poveri, a quelli che hanno più bisogno. Perché su quell’avvicinamento tutti noi saremo giudicati”. Così papa Francesco nell’omelia pronunciata ‘a braccio’ durante la messa all’ostello Caritas di Roma.

Condividi: