Mose: Orsoni a Gup, ‘mai ammesso colpevolezza che respingo’

(ANSA) – VENEZIA, 19 DIC – “Non ho mai ammesso la colpevolezza che ho sempre respinto fermamente mentre il patteggiamento, poi fallito, l’ho affrontato perché era necessario tornare a guidare la città per le emergenze tra cui quella del bilancio”. Lo ha detto l’ex sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, rilasciando dichiarazioni spontanee al Gup Andrea Odoardo Comez durante l’udienza preliminare che lo vede indagato, nella vicenda Mose, per finanziamento illecito dei partiti.

Condividi: