Visco: Bankitalia è seria, i risparmi sono sicuri

Pubblicato il 20 dicembre 2015 da redazione

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco durante l'assemblea annuale ABI al Palazzo dei Congressi all'Eur, Roma, 10 luglio 2014.  ANSA/ANGELO CARCONI

Il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco durante l’assemblea annuale ABI al Palazzo dei Congressi all’Eur, Roma, 10 luglio 2014.
ANSA/ANGELO CARCONI

ROMA. – La Banca d’Italia è “una istituzione seria” che ha “fatto il massimo possibile” e scongiurato molte crisi e “i risparmi degli italiani sono al sicuro”. Nella giornata più mediatica del governatore Ignazio Visco, di solito più a suo agio nei consessi internazionali e nella aule universitarie che in tv, il governatore difende la banca centrale e respinge senza appello le voci di stampa di sue dimissioni offerte e respinte dal presidente Mattarella, immediatamente definite “fantasiose” dal Quirinale.

Certo Visco ammette di “non aver parlato” con Renzi della sua decisione di affidare all’Anac di Cantone l’arbitrato sulle controversie dei bond delle 4 banche, mossa da molti letta come uno sgarbo a Via Nazionale. E lo stesso premier ha detto di provare “rispetto” per Banca d’Italia laddove ad esempio il ministro Padoan aveva confermato per l’istituto centrale piena fiducia.

Forse solo interpretazioni capziose di linguaggio. Di certo Visco vuole mandare un messaggio chiaro: la Banca d’Italia agisce senza favoritismi e con ispezioni rigorose facendo emergere lei le situazioni di difficoltà, ma secondo i suoi poteri e limiti stabiliti dalla legge. Norme che le impediscono di intervenire sulle banche anzitempo.

Su Etruria infatti la lettera inviata ai vertici a fine 2013 era “riservata e coperta da segreto d’ufficio” e la Consob (che dal canto suo ha smentito di aver occultato informazioni riservate ai risparmiatori) ne era informata. Ma l’istituto aretino declinò sotto i livelli di capitale nel 2014 non riuscendo e non volendo trovare un partner che la Banca d’Italia aveva detto necessario per salvarsi.

Il governatore manda comunque un messaggio al governo: collaboriamo per vedere come gestire in futuro le crisi bancarie con queste norme europee che, anche se Banca d’Italia aveva provato ad opporsi, sono retroattive e provocano contraccolpi ancora tutti da definire. Alcune altre banche infatti devono mettere in ordine la loro situazione e preoccupano i crediti deteriorati.

A Repubblica Visco aveva sottolineato per esempio che assieme alla Bce guardava con attenzione alle due venete: Popolare Vicenza e Veneto Banca e alla loro trasformazione in spa e quotazione. Il culmine della controffensiva mediatica avviata da Banca d’Italia nei giorni scorsi vede quindi Visco prima rilasciare una lunga intervista a Repubblica e poi in serata partecipare a uno dei programmi più popolari del palinsesto pubblico condotto da Fabio Fazio, un conduttore televisivo ed ex imitatore che però ha intervistato personalità di tutti i campi, dalla politica, allo spettacolo e la letteratura fino all’economia.

Ci andò anche Tommaso Padoa Schioppa, uno dei banchieri centrali ed economisti più ammirati dallo stesso Visco, quando ricopriva la carica di ministro dell’economia nel 2007. Da Fazio Visco doveva andare a presentare il suo libro “Perché i tempi stanno cambiando” che parla di futuro e dei cambiamenti imposti dalla tecnologia in un mondo sempre più globalizzato ma poi la cronaca di questi giorni, quella localissima di Arezzo, Ferrara, Chieti e Jesi ha preso il sopravvento.

(di Andrea D’Ortenzio-ANSA)

Ultima ora

21:03Calcio: Nainggolan, ho dimostrato di voler rimanere

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Ho dimostrato quello che ho sempre voluto. Sono contento di continuare insieme". Sono le prime parole di Radja Nainggolan appena apposta la firma sul nuovo contratto che lo legherà alla Roma fino al 2021. Da Boston, dove i giallorossi sono in tournée, ha espresso soddisfazione anche il patron giallorosso James Pallotta: "Siamo felici che Radja si sia impegnato con noi a lungo termine nella fase più importante della sua carriera", ha dichiarato il presidente della Roma. "Nell'ultima stagione - ha concluso Pallotta - si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo e non è stata una sorpresa che il suo nome sia stato accostato a quello di alcuni dei più grandi club europei. Ma non c'è mai stata la possibilità che andasse altrove, ama la Roma e noi siamo felici di averlo qui".

20:49Calcio: Mihajlovic promuove il Toro, felice Belotti resti

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - Niente Guingamp per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, che nel ritiro di Bormio si è fermato per un affaticamento muscolare, non partirà per la Francia, dove sabato i granata sono impegnati in amichevole. "Ha avuto un leggero infortunio e non verrà", conferma il tecnico Sinisa Mihajlovic, soddisfatto della permanenza del giocatore. "Il presidente Cairo è stato chiaro, o clausola dall'estero o basta - sottolinea l'allenatore al sito internet del club - e lui è sereno e tranquillo". "Sono felice che sia rimasto con noi. C'è un rapporto di grande stima, fiducia e affetto", osserva il mister. Il mercato, però, è aperto fino alla fine di agosto e potrebbero esserci delle sorprese. "Noi tutti lavoriamo per il bene del Toro - taglia corto Mihajlovic - qui non ci saranno mai musi lunghi". Dopo venti giorni di ritiro, il bilancio dell'allenatore è positivo. "Ho visto impegno, voglia di far bene, applicaizone, generosità.

20:46Calcio: Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma. Il belga resterà in giallorosso fino al 2021.

20:45Calcio: amichevoli, Sassuolo-Eintracht Francoforte 1-1

(ANSA) - MODENA, 27 LUG - Il Sassuolo ha pareggiato 1-1 in un'amichevole giocata nel pomeriggio a Bressanone (Bolzano) contro i tedeschi dell'Eintracht di Francoforte. Si è trattato dell'ultimo test del ritiro, che ha dato la possibilità a Bucchi di vedere all'opera un ipotetico undici titolare, ma soprattutto di concedere i primi minuti stagionale a Berardi, ultimo arrivato nel ritiro e apparso già in buona condizione. Primo tempo chiuso con il vantaggio dei tedeschi grazie alla rete di Gacinovic al 32'. Nella ripresa il pareggio del Sassuolo con Matri al 25' dopo un assist di Berardi. Il Sassuolo ha schierato nel primo tempo, con il modulo 4-3-3: Consigli, Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Ragusa.

20:39Vela:Tp52 Super series,Azzurra ‘riemerge’ nel mare Baleari

(ANSA) - 27 LUG, MAIORCA (SPAGNA) - Con un terzo, un quinto e un secondo posto, ottenuti nelle tre regate odierne a Palma di Maiorca, Azzurra sale al terzo posto di una classifica cortissima, dietro a Provezza e Platoon, nella tappa spagnola delle Tp52 Super series di vela. Domani, la giornata finale, con la disputa di due regate. Sono almeno sei i team che possono ambire alla vittoria. Nelle tre prove odierne, che sono state accompagnate da una brezza termica da sudovest tra i 10 e i 12 nodi, la flotta è sempre rimasta a ranghi compatta, con frequenti scambi di posizione e vicende alterne per tutti i team. Spettacolari gli arrivi al fotofinish, con tre o quattro barche racchiusa in pochi metri. Azzurra è stata molto costante concludendo le prove nell'ordine al terzo, al quinto e al secondo posto. La classifica generale del circuito vede al comando Azzurra a pari punti con Platoon.

20:29Aereo Volotea rientra Venezia per anomalia, nessun problema

(ANSA) - VENEZIA, 27 LUG - Un volo della compagnia spagnola 'Volotea' è stato costretto a rientrare poco dopo il decollo allo scalo di Venezia, per la segnalazione di un'anomalia al motore. Il Boeing 717, con destinazione Preveza (Grecia), con 95 persone a bordo, è atterrato sulla pista del 'Marco Polo' senza alcun problema. Ora i passeggeri sono in attesa di ripartire. La segnalazione di anomalia ha fatto scattare la procedura di sicurezza nell'aeroporto veneziano, con l'allertamento dei vigili del fuoco e delle altre strutture di pronto intervento, il cui impiego però non si è poi reso necessario.

20:21Incendio Londra: verso incriminazione omicidio colposo

(ANSA) - LONDRA, 27 LUG - Secondo la polizia ci sono "motivi sufficienti" per definire la strage della Grenfell Tower di Londra "un omicidio colposo provocato da una o più aziende", in questo caso il comune e l'ente delle case popolari di Kensington e Chelsea, cioè il Royal Borough of Kensington e la Chelsea and the Kensington and Chelsea Tenant Management Organisation. L'incendio al grattacielo londinese ha provocato oltre 80 morti.

Archivio Ultima ora