Yara: Bossetti chiede domiciliari e bracciale elettronico

(ANSA) – MILANO, 21 DIC – I legali di Massimo Bossetti hanno chiesto gli arresti domiciliari e il braccialetto elettronico per il muratore accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio. “Chiediamo di sostituire la misura di custodia cautelare in carcere con arresti domiciliari e braccialetto elettronico”, ha detto l’avvocato Paolo Camporini in udienza. Secondo il legale non c’è pericolo di fuga, di inquinamento delle prove e reiterazione del reato. “La casa di Bossetti è in un posto isolato, facilmente sorvegliabile”.

Condividi: