Attacco ultra’ ebrei a casa palestinese

(ANSA) – TEL AVIV, 22 DIC – Candelotti lacrimogeni sono stati lanciati dentro una casa del villaggio palestinese di Beitilu vicino Ramallah in Cisgiordania. Lo dice la polizia israeliana che definisce l’atto “un crimine nazionalistico ebraico”. All’interno dell’abitazione c’era una coppia di coniugi palestinesi con un bebe’, rimasti indenni.

Condividi: