Terrorismo: fermata ricercatrice universitaria libica

(ANSA) – PALERMO, 23 DIC – La polizia, su ordine della Procura, ha fermato a Palermo una cittadina libica di 45 anni, Khadgia Shabbi, ricercatrice universitaria in Economia nell’Ateneo siciliano, per istigazione a commettere reati di terrorismo. Era in contatto con diversi foreign fighters e faceva propaganda per Al Qaeda sul web. La donna vive a Palermo da tre anni e riceve un assegno di duemila euro al mese dall’ambasciata libica.

Condividi: