Banche: uomo suicida, indagini anche per truffa

(ANSA) – ROMA, 23 DIC – Secondo quanto si è appreso l’inchiesta sul suicidio del pensionato a Civitavecchia oltre al reato di istigazione al suicidio ipotizzerebbe anche quello di truffa. Le perquisizioni di stamane riguarderebbero questa seconda tranche delle indagini della Procura di Civitavecchia legata in particolare alla vendita delle obbligazioni. Il magistrato, dunque, non esclude che il pensionato possa essere stato raggirato ed indotto ad acquistare i titoli subordinati di Banca Etruria.

Condividi: