Rimini Yacht: corruzione finanzieri, condanne fino a 5 anni

(ANSA) – BOLOGNA, 23 DIC – Condanne fino a 5 anni per quattro finanzieri accusati dalla Procura di Bologna di aver ricevuto soldi, cene o regali per ‘addomesticare’ una verifica fiscale alla Rimini Yacht, la società di Giulio Lolli poi fallita e al centro di varie vicende giudiziarie. Lo ha deciso il collegio del tribunale di Bologna, che ha condannato anche un commercialista per bancarotta fraudolenta, ma lo ha assolto dalla corruzione. I fatti risalgono al periodo tra l’autunno 2008 e il maggio 2009. (ANSA).

Condividi: