Variante di Valico, Italia mai più spezzata in due

Pubblicato il 23 dicembre 2015 da redazione

Un tratto della variante di valico dell'autostrada A1, inaugurata oggi dal premier Matteo Renzi, Castiglione dei Pepoli (Bologna), 23 dicembre 2015. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Un tratto della variante di valico dell’autostrada A1, inaugurata oggi dal premier Matteo Renzi, Castiglione dei Pepoli (Bologna), 23 dicembre 2015. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

CASTIGLIONE DEI PEPOLI (BOLOGNA). – Con l’apertura della Variante di Valico, per dirla con le parole di Matteo Renzi, finirà l’era dei bimbi che vomitano in auto sul tratto appenninico dell’Autosole. Ma soprattutto dovrebbe essere la fine dei titoli dei telegiornali su “L’Italia spezzata in due” che scattavano quando incidenti o maltempo bloccavano l’A1 tra Bologna e Firenze. Mandando in tilt la circolazione stradale tra nord e sud.

La nuova infrastruttura, per il presidente del Consiglio, mostra che l’Italia “è in grado di fare opere che segnano la storia della ingegneria del mondo”. Ma è anche capace di rivelare anche altri meno lusinghieri ‘primati’ di burocrazia, “perché nessuno ci mette 32 anni per dare un via libera”.

La Variante resta comunque un’opera che segna “la storia delle autostrade” per Autostrade per l’Italia. Per questo l’ad Giovanni Castellucci respinge oggi ogni critica. Anche a chi sottolinea le code che hanno interessato proprio nel giorno dell’inaugurazione il tratto dell’A1 manda a dire che “il 23 dicembre é giorno di grande traffico, quindi prima apriamo prima diamo un grande servizio”.

Ma l’ad rimanda al mittente anche le polemiche sui tempi lunghi della realizzazione di un progetto la cui prima idea risale agli anni ’80. I lavori di costruzione, puntualizza, sono durati 9 anni da quando nel 2006 è arrivata l’ autorizzazione definitiva. All’estero i tempi per opere simili sono quelli, quindi “sono stati congrui”.

Certo fa impressione pensare che l’inserimento in convenzione dell’opera sia del 1997. Rispetto ai 2,5 miliardi di euro previsti la sola Variante ne è costata a consuntivo 4,1. Rincaro che Autostrade assicura non sarà scaricato sui pedaggi. Un incremento dovuto anche alla difficoltà tecnica di lavori in un territorio complesso, con valli strette, montagne e terreni instabili. Un aumento comunque “fisiologico” per Castellucci, che ricorda come altre opere progettate in quegli anni abbiano moltiplicato i costi per 3 o per 4.

L’opera è costata non solo in termini economici. Un’inchiesta pende a Bologna sugli smottamenti che hanno interessato alcuni edifici del paesino di Ripoli. Ma è costata anche in vite umane. Il più grave incidente sul lavoro fu il 2 ottobre 2008: tre operai morirono precipitando da una piattaforma utilizzata per la costruzione di un pilone di un viadotto a Barberino del Mugello.

Ma la Variante è anche fonte di primati: per scavare la galleria Sparvo, sede dell’inaugurazione, fu messa all’opera ‘Martina’, la più grande fresa mai realizzata al mondo. Da oggi chi viaggia tra Emilia e Toscana potrà scegliere se svalicare usando il vecchio tracciato della A1, oppure quello alternativo aperto oggi: un nuovo tratto autostradale di 32 chilometri che viaggia parallelo al vecchio, ma molto più in basso rispetto all’originario, con un valico ribassato di 226 metri, e quindi meno esposto alle bizze del meteo.

L’infrastruttura ha anche pendenze più lievi, una riduzione massima delle curve, scorre spesso in galleria, con tempi di percorrenza accorciati in media di 20 minuti. Per questo ci si aspetta che, come è successo oggi, il grosso del traffico si sposti sulla Variante. Ma in caso di incidente, o altro impedimento, il traffico potrà sempre essere deviato sul tracciato alternativo. E l’Italia non dovrebbe più spezzarsi in due.

(dell’inviata Giorgia Bentivogli/ANSA)

Ultima ora

14:47Diritti tv: scaduto termine offerte, ora valutazioni Lega A

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - E' scaduto alle 13 il termine per la presentazione delle offerte per il bando domestico dei diritti tv della Lega Serie A del triennio 2018-21, che verranno valutate dall'assemblea dei club in programma alle 15. Alle 11 era convocata, ma non si è ancora aperta, un'altra assemblea, con all'ordine del giorno il rinnovo delle cariche e l'approvazione della modifica dello statuto che introduce per le elezioni il quorum a maggioranza semplice a partire dal terzo scrutinio. I dirigenti delle società sono riuniti informalmente e sul fronte della governance della Lega Serie A, commissariata da nove mesi, è atteso un nuovo rinvio.

14:44Calcio: Inter, visite mediche per Rafinha

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - Rafinha sta svolgendo le visite mediche con l'Inter e, a ore, è attesa l'ufficialità del suo trasferimento in nerazzurro dal Barcellona con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il centrocampista, arrivato a Milano nella serata di ieri, ha già svolto la prima parte delle visite alla clinica Humanitas e ora sta sostenendo quelle al Coni. Non è escluso che Rafinha raggiunga Appiano Gentile per una prima seduta di allenamento e per incontrare il tecnico Luciano Spalletti.

14:39Suicida dopo accusa abusi: impiccato davanti a una chiesa

(ANSA) CASSINO (FROSINONE), 22 GEN -Ha deciso di suicidarsi all'ingresso di una piccola chiesa di montagna, non distante da Cassino, l'agente della penitenziaria accusato di aver abusato della figlia 14enne. A notare il corpo dell'uomo è stato un passante che ha avvisato i carabinieri. Il corpo si trovava all'ingresso del luogo di culto, in uno spazio delimitato da una grata a protezione del portone. Per togliersi la vita ha utilizzato uno spago da imballaggio. Secondo una prima ricostruzione l'uomo non avrebbe lasciato nessun biglietto.

14:37Catalogna: Torrent, Puigdemont candidato presidente

(ANSA) - MADRID, 22 GEN - Il presidente del parlamento catalano Roger Torrent ha annunciato che presenterà il nome di Carles Puigdemont come candidato presidente della Catalogna che sarà sottoposto all'investitura della plenaria a fine mese. Quello di Puigdemont, appoggiato dal fronte indipendentista che ha la maggioranza assoluta, è il solo nome emerso dal giro di consultazioni con i gruppi politici degli ultimi giorni, ha precisato. La sessione di investitura del nuovo presidente catalano è prevista entro il 31 gennaio.

14:37Calcio: Sun, Raiola porterà Balotelli alla Juve

(ANSA) - LONDRA, 22 GEN - Calciomercato o fantacalcio? L'ultima clamorosa voce arriva dall'Inghilterra: al centro Mario Balotelli e il suo agente Mino Raiola. Secondo il tabloid inglese Sun, l'attaccante sarebbe vicino a un clamoroso ritorno in Italia, per vestire la maglia della Juventus. Il giornale scrive di un contratto già pronto a Torino per l'attuale punta del Nizza che a fine stagione sarà svincolato per scadenza contratto. Balotelli ha giocato nelle ultime due stagioni con la maglia del Nizza e quest'anno ha già messo a segno 17 reti, stabilendo il nuovo record personale. Secondo le indiscrezioni provenienti dall'Inghilterra l'accordo, della durata di cinque anni, prevedrebbe per SuperMario un ruolo centrale nel progetto di Massimiliano Allegri, e non di semplice alternativa a Gonzalo Higuain.

14:23Tennis: Australia, Chung elimina Djokovic

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Sorpresa agli Open d'Australia di tennis, dove Novak Djokovic è stato eliminato negli ottavi di finale. Il serbo, ex numero 1 del mondo e vincitore per sei volte a Melbourne, si è arreso al giovane sudcoreano Hyeon Chung, che si è imposto in tre set con il punteggio di 7-6, 7-6, 7-6. Chung, 21 anni, vincitore a novembre nelle Next gen Atp Finals a Milano, e autore al turno precedente dell'eliminazione del tedesco Alexander Zverev, incontrerà adesso lo statunitense Tennys Sandgren che ha sconfitto per 6-2, 4-6, 7-6 (4), 6-7 (7), 6-3 l'austriaco Dominic Thiem, numero 5 del seeding.

13:58Calcio: Cagliari, arrivano Lykogiannis e Ceter

(ANSA) - CAGLIARI, 22 GEN - Ora è ufficiale: il greco Charalampos Lykogiannis, classe 1993 e il colombiano Damir Ceter, classe 1997 sono due giocatori del Cagliari. Lykogiannis arriva dallo Sturm Graz e si trasferisce in rossoblù a titolo definitivo legandosi al club rossoblù sino al 2022. È un difensore che gioca abitualmente sulla fascia sinistra, bravo in fase di copertura ma anche nelle ripartenze. È cresciuto nell'Olympiakos e con la squadra greca ha vinto un campionato nazionale, due coppe e ha esordito in Champions League. Lo scorso settembre ha anche esordito in nazionale. Nelle ultime due stagioni ha giocato nel campionato austriaco: 81 presenze e sei gol. In rossoblù e con contratto sino al 2022 anche Ceter (FOTO): attaccante centrale alto e fisicamente ben piazzato è considerato uno dei nomi emergenti del calcio sudamericano. Nell'ultima stagione ha giocato con l'Independiente di Santa Fè: 12 presenze e due gol. Alle 15.30 nella sala stampa della Sardegna Arena, la presentazione ufficiale dell'attaccante.

Archivio Ultima ora