Cina: espulsa corrispondente del francese Nouvel Obs

(ANSA) – ROMA, 26 DIC – Le autorità cinesi hanno di fatto espulso la giornalista francese Ursula Gauthier, corrispondente a Pechino del Nouvel Observateur, alla quale non sarà rinnovato il visto dal 31 dicembre. Lo annuncia il sito del giornale. “Ursula Gauthier è oggetto da un mese di una violenta campagna di attacchi sui media di Stato cinese per un articolo pubblicato lo scorso 18 novembre in cui descriveva la politica repressiva condotta da Pechino nello Xinjiang, una vasta regione a maggioranza musulmana”.

Condividi: