Calciomercato: Samp idea Immobile, Roma arriva Allison

Pubblicato il 26 dicembre 2015 da redazione

immobile

ROMA. – Ufficialmente la ‘finestra’ di mercato invernale si aprirà a gennaio, ma nonostante le Feste di fine 2015 è già tempo di trattative, e i tifosi sognano. A Napoli il presidente De Laurentiis ha annunciato due colpi, mentre da Firenze Andrea Della Valle parla di “rinforzi e non ‘sole'” per la Viola.

Ma le sorprese potrebbero venire da Genova sponda blucerchiata, perchè il presidente Massimo Ferrero ha in serbo almeno un paio di colpi. Uno dovrebbe essere l’ex atalantino BENALOUANE, che a Leicester non trova spazio e vorrebbe tornare in Italia. La trattativa con la dirigenza doriana sarebbe già a buon punto.

L’altro ‘botto’ di Ferrero potrebbe essere IMMOBILE, richiesto espressamente da Montella e che il Siviglia sarebbe disposto a cedere in prestito. Intanto Ferrero avrebbe praticamente preso l’ex interista ALVAREZ. Il Marsiglia ha già detto no per il centrocampista SARR, mentre per BARBA, difensore dell’Empoli, è un atto un vero e proprio derby di mercato con il Genoa.

Proprio Preziosi sta trattando la cessione di PEROTTI alla Roma, molto attiva anche sul fronte portiere visto che sta concludendo la trattativa con l’Internacional di Porto Alegre per ALLISON, n.1 titolare anche nella Selecao, che arriverà nel giugno 2016, per 5-6 milioni di euro. GERSON sarà invece in Italia già a gennaio, ma il padre del ragazzo non vuole mandarlo in prestito al Frosinone (da dove tornerà VERDE, destinato al Crotone).

Così il talento del Fluminense si allenerà a Trigoria per sei mesi con i suoi nuovi compagni e poi verrà tesserato in estate, quando la Roma potrà ingaggiare nuovi extracomunitari. Per il difensore centrale e l’esterno basso i nomi che circolano sono sempre quelli di JUAN JESUS e KOLASINAC.

Si muoverà anche l’Inter, che ha rinunciato al sogno PIRLO e sta cercando di capire se sia possibile portare via fin da ora LAVEZZI e VAN DER WIEL al Paris SG. Il Bournemouth ha chiesto SANTON, mentre MONTOYA ora potrebbe rimanere ad Appiano Gentile.

La Juventus punta tutto su GUNDOGAN, ma il regista turco-tedesco è un obiettivo concreto per la prossima estate. Intanto Marotta e Paratici vorrebbero subito il genoano MANDRAGORA, ragazzo interessantissimo che piace molto anche al Paris SG e al Manchester City.

Un altro ragazzo che ha estimatori all’estero è BERNARDESCHI, e in Germania giurano che, su indicazione di Ancelotti, presto con la Fiorentina si farà avanti il Bayern Monaco. I bavaresi faranno anche una ricca offerta alla Juve per DYBALA.

Al Napoli continua a piacere molto il campione del mondo KRAMER, del Bayer Leverkusen, ma i tedeschi non intendono cederlo a gennaio. Per la difesa il ds Giuntoli è pronto a rifarsi sotto con il Torino per MAKSIMOVIC, mentre dall’Inghilterra viene dato per certo un tentativo del West Ham per GABBIADINI.

Al Tottenham piace invece BERARDI del Sassuolo, ma il discorso coinvolge anche la Juventus, che possiede dei diritti sul cartellino del talento neroverde. In Premier potrebbe finire ZAZA, se la Juve deciderà di prestarlo: il Watford si è già fatto sotto, ma c’è la concorrenza del Genoa.

Ultima ora

08:46Mafia: Gabrielli, reato da cambiare

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - "Dobbiamo convincerci tutti che la corruzione è l'incubatrice delle mafie. E invece vedo un atteggiamento da scampato pericolo nei confronti della sentenza sul Mondo di Mezzo". Il capo della polizia Franco Gabrielli interviene a sostegno della tesi della procura di Roma sull'accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso. "Il procuratore capo Giuseppe Pignatone - dice - ha fornito un'interpretazione avanzata del reato. Non credo che in questo processo sia stato sconfitto". Probabilmente, osserva "bisogna rimodellare la formulazione del reato 416 bis".

00:30Roma ufficializza Kolarov dal City

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - La Roma ha perfezionto l'ingaggio di Aleksandar Kolarov. La società, attraverso una nota, ha comunicato di aver sottoscritto con il Manchester City il contratto per l'acquisizione a titolo definitivo del calciatore serbo a fronte di un corrispettivo di 5 milioni. Il calciatore 31enne, ha firmato un contratto che lo legherà al club fino al 30 giugno 2020. "Sono molto contento di essere qui", ha dichiarato il serbo. "Darò più del 100% alla Roma, il mio obiettivo è sempre uno: vincere". "Aleksandar è un calciatore con grande esperienza e che può dare da subito il suo contributo per il club", ha dichiarato il direttore sportivo Monchi. "Penso che con lui cresceremo sia dentro sia fuori dal campo. Desidero ringraziarlo per il suo entusiasmo e per la volontà dimostrata di venire alla Roma".

23:55Consip: gen. Maruccia sentito da pm come testimone

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il generale di Divisione Gaetano Maruccia, capo di Stato Maggiore dell'Arma dei Carabinieri, è stato ascoltato dai pm di Roma in qualità di persona informata sui fatti nell'inchiesta Consip. L'ufficiale, si apprende dallo stesso comando generale dei Carabinieri, si è detto "lieto di aver potuto contribuire alla ricerca della verità nella contorta vicenda".

23:46Calcio: amichevoli, Napoli-Chievo 1-1

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il Napoli non è riuscito ad andare oltre l'1-1 con il Chievo, nell'ultima amichevole nel ritiro di Dimaro, in Trentino. I gialloblù di Maran si erano portati in vantaggio con un gol di Inglese, dopo 26' di gioco, ma sono stati raggiunti dal neoacquisto Ounas (13' st), giocatore di origine algerina, ma proveniente dal Bordeaux. Finora la squadra partenopea aveva sempre vinto: 17-0 contro la Bassa Anaunia, 70 contro il Trento e 4-1 contro il Carpi. Prima di lasciare il ritiro di Dimaro, domani sera la squadra allenata da Maurizio Sarri verrà presentata ufficialmente. L'allenatore stasera ha schierato Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Rog, Jorginho, Hamsik; Callejón, Mertens, Insigne, come formazione di partenza. Nella ripresa cambio di formazione, sempre con il 4-3-3: Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Ounas, Milik, Mertens.

23:26Terremoto Kos, in serata due forti scosse di assestamento

(ANSA) - KOS (GRECIA), 22 LUG - Questa sera due forti scosse di assestamento di magnitudo 4.4 e 4.6, alla distanza di 16 minuti l'una dall'altra, hanno colpito l'isola greca di Kos, costringendo residenti e turisti a lasciare le case e i ristoranti. Lo riporta l'Istituto di Geodinamica di Atene. La prima scossa, avvenuta più vicina all'isola, è stata ad una profondità di 10 km. L'aeroporto è stato fatto evacuare. Poco di 24 ore fa una potente scossa di terremoto con epicentro a Bodrum, in Turchia, ha colpito sempre l'isola di Kos causando la morte di due turisti ed il ferimento di 500 persone.

23:17Mafia Capitale:Camera penale Roma, da Bindi più senso Stato

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - La Camera Penale di Roma auspica da parte della Presidente della Commissione antimafia, on.le Bindi, "un maggiore senso dello Stato. Riscontriamo con stupore le esternazioni dell'on. Bindi - informa un a nota - rispetto alla sentenza di primo grado del processo "mafia capitale", con cui si accusano i giudici del Tribunale di Roma di non essere idonei, perché non specializzati, a giudicare i reati contestati dalla Procura. Risulta palese, da parte del Presidente della Commissione Antimafia, la violazione del principio, costituzionalmente garantito, dell'indipendenza della magistratura dal potere politico. Lo stesso principio più volte invocato rispetto a sentenze gradite. Ecco perchè auspichiamo un maggiore senso dello Stato".

22:38Calcio: Genoa, slitta trattativa per acquisizione del club

(ANSA) - GENOVA, 22 LUG - Potrebbe slittare di oltre un mese la cessione del Genoa. Le trattative, infatti, si fermerebbero fino alla fine del calciomercato, prima di riprendere a settembre. Sarebbe questo l'orientamento emerso nelle ultime ore. La decisione sarebbe stata presa insieme da Enrico Preziosi, proprietario del Genoa, e Giulio Gallazzi, presidente di Sri group, che si dice disposta ad acquisire il club ligure attraverso fondi stranieri. Prima sembrava che il termine ultimo delle trattative fosse stato fissato per fine luglio, adesso la decisione di far slittare la chiusura dell'affare a inizio settembre, quando si sarà già concluso il mercato estivo.

Archivio Ultima ora