Usa: monta la polemica sulla polizia, 1.000 vittime civili nel 2015

Pubblicato il 27 dicembre 2015 da redazione

polizia-usa

NEW YORK. – La polizia americana finisce di nuovo nel mirino. Solo nel 2015 agenti hanno sparato e ucciso quasi 1.000 civili. Dati che tornano ad alimentare le polemiche sulla polizia violenza e sull’uso eccessivo della forza.

A riaprire il dibattito la morte a Chicago, per mano di un agente, di due afroamericani, un ragazzo di 19 anni con disturbi mentali e una donna di 55 anni madre di cinque figli. Un caso che riaccende le polemiche contro il Dipartimento di Polizia della città, il secondo più grande degli Stati Uniti dopo quello di New York, già al centro di un’indagine federale per il video che mostra un agente bianco sparare per 16 volte contro un ragazzo afroamericano di 17 anni, Laquan McDonald.

Il caso è del 2014 e le autorità della città hanno cercato di mantenere il video segreto fino a qualche settimana fa, quando è stato pubblicato innescando una serie di proteste. L’incidente di Chicago alimenta le tensioni contro la polizia. E riaccende le polemiche a livello nazionale sull’uso eccessivo di forza da parte degli agenti.

Nel 2015 la polizia ha sparato e ucciso quasi 1.000 civili. I casi di un agente bianco che uccide un afroamericano sono il 4%. Le altre vittime avevano armi, disturbi mentali o sono scappate quando la polizia ha intimato loro di fermarsi.

I dettagli dell’ultimo incidente a Chicago sono ancora pochi. La donna, Bettie Jones, è stata uccisa accidentalmente mentre cercava di aprire la porta agli agenti. La polizia è intervenuta per rispondere a una chiamata per rumori molesti e si sarebbe trovata a far fronte a un “soggetto aggressivo che ha spinto l’agente a tirare fuori l’arma” afferma la polizia. Il soggetto era Quintonio LeGrier: il ragazzo si comportava in modo strano, agitandosi al secondo piano dell’edificio in cui abitava il padre con in mano un bastone metallico. La polizia ha sparato e lo ha ucciso.

Il ragazzo era uno studente universitario, con disturbi mentali. Le famiglie di LeGrier e Jones chiedono spiegazioni, soprattutto sull’addestramento degli agenti, forse non adeguatamente preparati per gestire persone con disturbi mentali.

Chiamare la polizia è “come chiamare per aiuto e poi perdere qualcuno. Questo deve finire” afferma Janet Cooksey, la madre di LeGrier. “Dicono che ci sarà un’indagine sull’ incidente, già so come si risolverà. Sappiamo tutti come si risolverà” mette in evidenza il fidanzato di Jones. Le autorità hanno avviato un’indagine.

Ma le polemiche non si fermano. Fino a pochi giorni ci sono state proteste contro la polizia, che sono costate il posto al responsabile del Dipartimento. In molti hanno chiesto anche le dimissioni del sindaco Rahm Emanuel. Le autorità cercano di allentare la tensione. “Capiamo che tutti vogliono risposte sull’accaduto, offriremo tutte le informazioni al momento appropriato, chiediamo pazienza”.

Ultima ora

14:43Picchia bimbi durante catechismo, denunciato sacerdote

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Avrebbe schiaffeggiato alcuni bambini durante l'ora di catechismo perché, a suo dire, "facevano chiasso". E' accaduto ieri pomeriggio nella parrocchia Santa Maria Regina dei Martiri a Dragona, nel quadrante sud di Roma. Il sacerdote, vicario parrocchiale, è stato denunciato per lesioni dalla polizia. Gli agenti del commissariato di Ostia sono intervenuti in seguito alla segnalazione dei genitori dei bambini, che hanno tra i 10 e gli 11 anni. Alcuni bimbi si sarebbero fatti refertare in ospedale. "Mi dispiace enormemente per quanto accaduto ieri con don Angelo. Il fatto non potrà ripetersi. Don Angelo è rammaricato e si è ritirato, conscio di doversi probabilmente curare". Lo scrive sul suo profilo Facebook don Leonardo Bartolomucci, parroco di Santa Maria Regina di Martiri. "Chiede perdono ai bambini delle comunioni e al loro catechista verso i quali ha alzato le mani" prosegue don Leonardo, spiegando che "ha accettato di essere immediatamente rimosso dall'incarico e sospeso dalla pastorale".

14:42Damasco, abbatteremo ogni aereo turco in spazio Siria

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La difesa aerea siriana "abbatterà qualsiasi velivolo turco che violerà lo spazio aereo per attaccare in territorio siriano". Lo ha affermato il viceministro degli Esteri di Damasco, citato dai media arabi, riferendosi al preannunciato attacco delle forze turche a Afrin.

14:41Norvegia:tutti i voli a corto raggio elettrici entro il 2040

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Tutti i voli a corto raggio delle compagnie aeree norvegesi dovranno essere offerti con aerei completamente elettrici entro il 2040: è la richiesta del gestore aeroportuale del Paese, la società statale Avinor, che in questo modo "punta ad essere il primo al mondo" a passare al trasporto aereo elettrico, ha spiegato il suo amministratore delegato Dag Falk-Petersen. "Riteniamo che tutti i voli di una durata fino a un'ora e mezza possono essere offerti con aerei interamente elettrici", ha detto Falk-Petersen, secondo quanto riporta il quotidiano britannico The Guardian, aggiungendo che la misura riguarda tutti i voli interni e quelli verso le vicine capitali scandinave. A breve la Avinor prevede di lanciare una gara d'appalto per la sperimentazione di una rotta commerciale con un aereo elettrico da 19 posti che dovrebbe partire dal 2025.

14:37Catalogna: Santamaria, Madrid impedirà rielezione Puigdemont

(ANSA) - MADRID, 18 GEN - Il governo spagnolo prenderà "le misure necessarie" per impedire una rielezione a distanza a fine mese del presidente uscente catalano Carles Puigdemont, in esilio a Bruxelles inseguito da mandato di arresto spagnolo, ha avvertito la vicepremier Soraya Saenz de Santamaria. Per la numero 2 dell'esecutivo del premier Mariano Rajoy, Puigdemont "è giunto alla fine del suo percorso" e "non sarà presidente della Generalità". Secondo Santamaria è "impossibile" che sia investito da Bruxelles.

14:34Berlusconi,se io a P.Chigi Salvini a ministero Interno

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Se io andassi a palazzo Chigi penso che Salvini possa scegliere e lui essendo un centravanti di sfondamento potrebbe andare al ministero dell'Interno". Lo afferma Silvio Berlusconi a L'aria che tira su La7.

14:31Cav, se arrivasse sentenza Strasburgo io a P.Chigi

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Se arrivasse da Strasburgo una sentenza che cassi la decisione del Senato non potrei tirarmi indietro e andrei a palazzo Chigi. E' poco probabile però perché conosco i tempi di Strasburgo". Lo afferma Silvio Berlusconi a L'aria che tira su La7.

14:28F1: Mercedes ‘copia’ Ferrari, svela monoposto il 22 febbraio

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Mercedes 'copia' la Ferrari annunciando che svelerà la monoposto 2018 lo stesso giorno in cui toglierà i veli la nuova Rossa, ossia il prossimo 22 febbraio. La W09, questa la sigla della macchina che con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas tenterà di vincere il quarto Mondiale consecutivo, sarà svelata al pubblico e agli addetti ai lavori a Silverstone in Inghilterra, giorno in cui oltre alla presentazione della nuova vettura del Cavallino Rampante si terra anche quella della Force India.

Archivio Ultima ora