Corea Sud-Giappone: accordo su ‘schiave sessuali’

(ANSA) – SEUL, 28 DIC – Corea del Sud e Giappone hanno raggiunto un accordo sulla questione delle donne sudcoreane che durante la Seconda guerra mondiale furono costrette a lavorare come schiave del sesso per i militari nipponici. Il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, offrirà le proprie scuse alla Corea del Sud e Tokyo finanzierà un fondo da un miliardo di yen (circa 7,57 milioni di euro) costituito da Seul e destinato ad aiutare le anziane ex vittime della schiavitù sessuale, conosciute come ‘donne di conforto’.

Condividi: