Mosca a Usa, stop a basi intervento rapido in est Europa

(ANSA) – MOSCA, 28 DIC – Il ministero degli Esteri russo “si augura” che gli Usa abbandonino i piani per istituire le annunciate ‘basi’ d’intervento rapido nell’Europa dell’est giudicate da Mosca “al limite della violazione dell’accordo Nato-Russia”. “Vorremmo sperare – ha commentato la portavoce Maria Zakharova – che gli architetti stranieri della nuova guerra fredda si rendessero conto dei rischi e delle conseguenze negative della militarizzazione forzata di una delle regioni militarmente più tranquille al mondo”.

Condividi: