Muore precipitando con parapendio in Trentino

Pubblicato il 28 dicembre 2015 da ansa

(ANSA) – TRENTO, 28 DIC – Una persona è morta questo pomeriggio precipitando con il parapendio a Barco di Levico, in Valsugana. Dalle prime notizie, il parapendista era alla guida di un apparecchio a motore quando, per motivi ancora da chiarire, non è riuscito ad atterrare correttamente nel fondovalle e si è schiantato al suolo. Vano l’intervento dell’elisoccorso dal Trento: il parapendista è deceduto per i gravi traumi riportati. Rilievi da parte dei carabinieri.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

19:13Nuoto: Mondiali, Scozzoli in finale

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Fabio Scozzoli conquista la finale dei 50 rana ai Mondiali di nuoto di Budapest, chiudendo con l'ottavo tempo di 26"96 che è anche primato italiano. L'azzurro ha migliorato il precedente limite di 26"97 stabilito dal giovanissimo Nicolò Martinenghi, che invece non riesce a entrare nella rosa degli otto che lotteranno per il podio. Martinenghi con 27"01 arriva al nono crono ed è il primo degli esclusi. In semifinale è arrivato il record del mondo di Adam Peaty: il britannico, dopo aver fatto segnare in batteria il tempo di 26"10 si è ripetuto migliorando ancora se stesso con 25''95, primo atleta a scendere sotto il muro dei 26".

19:10Venezia: Comune approva maxi sanzioni per chi viola decoro

(ANSA) - VENEZIA, 25 LUG - La Giunta comunale di Venezia ha approvato una delibera che sancisce l'aumento delle sanzioni per tutta una serie di violazioni al decoro della città. Le tariffe, che fino a ieri erano quantificate mediamente in 50 euro, sono state innalzate fino a 450 euro per le infrazioni più gravi. In particolare, ad esempio, sarà sanzionato con 200 euro chi passeggia per la città a torso nudo, con 400 euro i writers che imbrattano i monumenti, con 450 euro chi nuota nei canali e nei rii.

19:09Maltempo: bomba d’acqua e grandinate nel veneziano

(ANSA) - VENEZIA, 25 LUG - E' la provincia di Venezia l'area del Veneto che nel pomeriggio è stata maggiormente interessata da una nuova ondata di maltempo. Una autentica bomba d'acqua, accompagnata da una fitta grandinata, ha costretto a numerosi interventi a Mira, Jesolo e Dolo le squadre dei vigili del fuoco. Molta paura nel capoluogo lagunare dove il cielo si è improvvisamente oscurato, lasciando poi spazio ad una fitta pioggia.

19:07Golf: a Losanna europei femminili individuali

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Al via sul percorso del Golf Club di a Losanna l'International European Ladies Amateur Championship (26-29/7) ossia il Campionato Europeo individuale femminile, dove l'Italia schiera un team di undici ragazze che appare molto solido e competitivo. In campo le Girls Letizia Bagnoli, Caterina Don, Alessandra Fanali, Alessia Nobilio ed Emilie Alba Paltrinieri e le Ladies Carlotta Ricolfi. Roberta Liti, Clara Manzalini, Angelica Moresco, Bianca Maria Fabrizio e Virginia Elena Carta. A parte quest'ultima, impegnata alle stesse date nell'US Womens Open, 3/o major femminile, tutte le altre hanno preso parte agli europei a squadre dove le due formazioni azzurre femminili hanno conquistato entrambe la medaglia d'argento. Peraltro anche la sesta componente della compagine Ladies, Tasa Torbica, parteciperà all'evento a titolo personale. Il torneo si disputa su 72 buche, 18 al giorno. Dopo 54 il taglio lascerà in gara per l'ultimo giro le prime 60 concorrenti classificate e le pari merito al 60/o posto.

19:03Incendi: notte da incubo in Gallura,”potevamo perdere tutto”

(ANSA) - SANTA TERESA GALLURA, 25 LUG - "Mi hanno detto che hanno visto lanciare una palla di fuoco, poi le fiamme sono divampate: subito ho dato l'allarme". E' ancora sotto choc Gianpaolo Ziliddu, il titolare del Gianpaolo's bar di Porto Pozzo, a Santa Teresa di Gallura, che per primo ieri notte ha chiamato le forze dell'ordine quando il rogo si stava pericolosamente avvicinando a un residence, a un hotel e a un complesso di abitazioni. Tutte poi evacuate. "E' iniziato tutto intorno all'1.50 - racconta Zilidu all'ANSA - io ero appena rientrato dal bar e mi figlia mi ha detto di guardare fuori: l'incendio si stata già propagando. Hanno preso fuoco le sterpaglie proprio vicino al condominio in cui si trova il nostro locale. Il rogo è stato appiccato da qualcuno, dicono aver visto una specie di palla di fuoco lanciata sulle sterpaglie. Ho subito chiamato i soccorsi e avvertito le persone che si trovavano in casa". Non solo dal bar si sono adoperati per arginare le fiamme. "Abbiamo praticamente allagato il locale aiutati dai vicini - racconta ancora Zilidu - riempiendo poi i secchi d'acqua li abbiamo lanciati all'esterno nel tentativo di non fare avvicinare il rogo". Una notte da incubo quella trascorsa a Porto Pozzo. "C'è stato un momento - confessa il titolare del bar - in cui pensavamo avesse preso fuoco un intero appartamento all'ultimo piano, abbiamo visto una fiammata in un balcone, probabilmente una scintilla ha incendiato uno stendi biancheria". I vigili del fuoco, la Protezione civile e il corpo forestale hanno lavorato fino all'alba per domare le fiamme. "Sicuramente chi ha appiccato il fuoco voleva fare danni, fare del male - dice convinto Zilidu - è stato un momento terribile, abbiamo avuto paura di perdere tutto". Tensione anche all'hotel Frassetto, che si trova poco distante dal Gianpaolo's. "Le fiamme erano ben visibili - raccontano - fortunatamente dietro la struttura c'è un grosso parcheggio e il fuoco non si è avvicinato". Molti ospiti dell'albergo hanno filmato e fotografato tutte le fasi dell'incendio e le operazioni di spegnimento.(ANSA).

19:01Truffa blindati: Pm chiede collegarla a morte del capitano

(ANSA) - BOLOGNA, 25 LUG - Correlare la truffa militare contestata a cinque ufficiali dell'Esercito con la morte del capitano Marco Callegaro, trovato cadavere esattamente sette anni fa a Kabul, il 25 luglio 2010. E' questa la richiesta di modifica dell'imputazione fatta nell'ultima udienza a Roma, il 17 luglio, dalla Procura militare con il pm Antonella Masala secondo cui si tratta di "fatti collegati in modo diretto e inequivoco". Il processo è su una truffa riguardante la blindatura, più leggera (e quindi meno cara) di quella pattuita, dei veicoli civili destinati ai generali del contingente militare italiano in Afghanistan e ai 'vip' in visita. Ora, secondo quanto chiesto dal procuratore militare Marco De Paolis e dal Pm Masala, il processo dovrà accertare anche le circostanze qualificate come 'morte per suicidio' del capitano, che viveva a Bologna e che era capo cellula amministrativa presso Italfor Kabul. La prossima udienza è fissata il 18 ottobre.(ANSA).

19:00Libia: Macron, oggi grandi progressi verso pace

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - "Credo che oggi il processo di pace in Libia abbia fatto grandi progressi". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron al termine dell'incontro a Parigi tra il presidente del Consiglio presidenziale di Tripoli Fayez Sarraj e il comandante dell'Esercito nazionale libico Khalifa Haftar. "Oggi la causa della pace in Libia ha fatto un grande progresso. Voglio ringraziarvi per gli sforzi fatti", ha aggiunto annunciando che Sarraj e Haftar hanno adottato la dichiarazione congiunta sull'avvenire del Paese. "Oggi la pace può vincere", ha aggiunto, parlando di "impegno storico".

Archivio Ultima ora