Sentiti familiari donna morta a Città di Castello

(ANSA) – PERUGIA, 28 DIC – Sentiti per ore da carabinieri e magistrati i familiari di Anna Maria Cenciarini, la casalinga di 55 anni di Città di Castello trovata morta in casa sulle colline intorno al centro tifernate. Sul corpo una decina di coltellate, una delle quali ha reciso la carotide. Secondo gli investigatori la donna è morta per suicidio o per un omicidio in ambito familiare. Su porte e finestre della casa non sono stati trovati segni di effrazione ed è quindi escluso l’intervento di qualcuno dall’esterno.

Condividi: