Accordo tra Tokyo e Seul archivia la vergogna delle schiave del sesso

Pubblicato il 28 dicembre 2015 da redazione

giappone-sudcorea

ROMA. – Con le scuse del premier giapponese Shinzo Abe e la creazione di un fondo per risarcire le sopravvissute si chiude dopo 70 anni il contenzioso tra Tokyo e Seul sulle ‘comfort women’, le donne sud coreane rapite e usate come ‘schiave del sesso’ nei bordelli organizzati per l’esercito imperiale nipponico durante la Seconda guerra mondiale.

Un accordo che “segna l’inizio di una nuova era nei rapporti tra il Giappone e la Corea del Sud”, ha commentato il ministro degli Esteri giapponese Fumio Kishida che, in una conferenza stampa, ha dato voce al nuovo corso di Tokyo e ha annunciato il finanziamento di un fondo da un miliardo di yen (7,57 milioni di euro) per aiutare le donne ancora in vita.

Il primo ministro Abe, ha detto Kishida, “offre le sue scuse dal suo cuore e una riflessione per tutte coloro che hanno sofferto molto dolore e hanno cicatrici che sono difficili da rimarginare sia fisicamente, sia mentalmente”. Abe, ha aggiunto, ha accettato una “profonda responsabilità” per quello che è accaduto.

Per Seul, la vicenda – finora la più grossa fonte di attrito tra i due Paesi – sarà considerata risolta in modo “definitivo e irreversibile” se il Giappone manterrà le sue promesse. Verrà rimossa anche la statua simbolo delle ‘donne di conforto’ eretta da attivisti davanti all’ambasciata nipponica nella capitale sudcoreana.

Nel 1993 Tokyo aveva riconosciuto per la prima volta la sua responsabilità in una dichiarazione dell’allora capo di Gabinetto Yohei Kono, ma la questione, fino ad oggi, non era stata definitivamente chiusa.

Sono solo 46 le ex schiave del sesso rimaste in vita in Corea del Sud e ancora oggi non è definitivamente accertato quale fosse il numero reale delle ‘ianfu’, eufemismo che sta per ‘shofu’ (prostitute). Secondo analisti giapponesi furono 20.000; secondo studiosi cinesi, oltre 400.000. La stima più accreditata parla di 200.000 schiave – la maggior parte sud coreane ma anche cinesi, filippine, indonesiane, birmane, thailandesi, anche qualche centinaio di olandesi.

Rapite o reclutate con la promessa di lavori che non esistevano e poi violentate e torturate giorno e notte. I tre quarti di esse morirono, quelle che scamparono alla morte ‘sopravvissero’ ad una vita che non fu mai normale, traumatizzate, senza la possibilità di farsi una famiglia, spesso ‘sterili’ per le malattie e le sevizie subite.

(di Eloisa Gallinaro/ANSA)

Ultima ora

19:31Pugilato: Tricolore superwelter, c’è anche ricco sottoclou

(ANSA) - ANDRIA, 16 GEN - L'organizzazione Roundzero, in collaborazione con la Pugilistica Andriese e il Comune di Andria, sta lavorando per allestire al meglio la riunione pugilistica di sabato 21 gennaio al Palasport di Andria. Oltre al main event, la sfida per il titolo italiano dei pesi superwelter, che ora è vacante, tra i due pugliesi Francesco Lezzi, detto 'Il Gladiatore della libertà', e Felice 'Faccia d'angelo' Moncelli, in programma un ricco sottoclou, tra cui spicca il 'derby' tra due pesi medi laziali, Diego Di Luisa ed Alex Marongiu. Il vincitore combatterà per il titolo italiano.

19:29Maltempo: freddo record al Nord, disagi per neve al Centro

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - L'ondata di freddo polare che attanaglia lo Stivale non molla la presa: a Nord la colonnina di mercurio prosegue senza interruzioni la sua picchiata, con temperature quasi siberiane registrate sull'Altopiano di Asiago (-32 gradi); al Centro e in Sardegna la neve è caduta abbondante, costringendo molte amministrazioni a chiudere le scuole. I fiocchi sono caduti copiosi anche nelle zone terremotate, cosa che ha peggiorato ulteriormente la vivibilità degli sfollati ancora presenti nel cratere e allocati nelle tensostrutture. Massima attenzione poi dei Vigili del Fuoco e Protezione Civile sugli edifici pericolanti, resi ancora più fragili dal peso della neve. Nel frattempo le temperature artiche hanno prodotto un'altra vittima: a Canicattì, nell'Agrigentino, un senzatetto di 53 anni è stato trovato senza vita dai carabinieri.

19:17Grasso, modificare in tempi brevi codice antimafia

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Auspico che si dia corso immediatamente alla discussione delle modifiche al Codice Antimafia, che peraltro attengono anche proprio alla materia delle confische dei patrimoni illeciti, e alle riforme che riguardano il processo penale". Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso intervenendo all'incontro, a Montecitorio, per il novantesimo anno dalla nascita di Pio La Torre. Un appello in tal senso era stato poco prima lanciato dalla presidente della commissione Antimafia Rosy Bindi.

19:15Sci: Cdm donne, positiva verifica neve su Olimpia Cortina

(ANSA) - CORTINA D'AMPEZZO (BELLUNO), 16 GEN - I delegati e i tecnici della Fis hanno dato una valutazione positiva sullo stato dell'innevamento della pista Olimpia delle Tofane, a Cortina, dove si disputeranno due gare di Coppa del mondo di sci femminile il 28 e 29 gennaio prossimi. L'ispezione effettuata a partire da ieri, domenica, ha soddisfatto i requisiti di sicurezza e garanzia del regolare svolgimento delle competizioni del prossimo fine settimana. Cortina ospiterà la discesa libera il prossimo sabato 28 (partenza alle 10.30) e il Super G domenica 29 (start alle 11.30). Le prove della discesa saranno due e andranno in scena giovedì 26 e venerdì 27.

19:13Sci nordico: manca la neve, annullata la Millegrobbe

(ANSA) - TRENTO, 16 GEN - A causa della mancanza di neve, è stata annullata la Millegrobbe, una delle grandi classiche del calendario nazionale delle Gran Fondo. La decisione è stata presa oggi dal comitato organizzatore. La 35/a edizione, di 30 chilometri in tecnica classica, avrebbe dovuto svolgersi domenica 22 gennaio.

19:03Gioco d’azzardo: Bindi, la mafia si infiltra

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "È un dato di fatto che la penetrazione mafiosa non riguarda solo più i tradizionali settori imprenditoriali, ma si snoda e permea di sé anche quelli di più recente sviluppo, rappresentati proprio dal gioco e dalle scommesse, dalla gestione delle slot machine, dalle scommesse sportive on line fino al fenomeno del match fixing". Lo ha detto nell'Aula della Camera la presidente della commissione Antimafia Rosy Bindi in discussione generale sulla relazione della commissione che sarà votata domani dall'Assemblea di Montecitorio.

19:01F1: Bottas “niente più segreti,felice di andare in Mercedes”

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Non ci sono pù segreti! Guiderò una Freccia d'argento nel 2017. Sono così felice e orgoglioso di far parte della famiglia Mercedes". Valtteri Bottas ha aspettato l'annuncio ufficiale del team di formula 1 per esprimere, via Twitter, tutta la soddisfazione per il passaggio: il pilota finlandese, che ha lasciato la Williams, prenderà il posto di Nico Rosberg e farà coppia nel mondiale 2017 con Lewis Hamilton.

Archivio Ultima ora