A Roma passerella di vecchie glorie e solidarietà

Stadio Olimpico di Roma: la Curva Sud
Stadio Olimpico di Roma: la Curva Sud
Stadio Olimpico di Roma: la Curva Sud

ROMA. – La Curva Sud di nuovo piena, la coreografia prima dell’ingresso in campo dei giocatori, e poi cori, bandiere, striscioni. Lo zoccolo duro del pubblico giallorosso riabbraccia la Roma, ma non quella attuale.

Il cuore della tifoseria romanista, che dall’inizio della stagione diserta lo stadio per protestare contro la divisione del settore, ha risposto al richiamo di un amato ex, Vincent Candela, che attraverso la propria onlus ha deciso di riunire sul campo dell’Olimpico i campioni del passato giallorosso per l’evento ‘Voi siete leggenda’, partita-esibizione il cui incasso sarà devoluto in beneficenza.

La ‘gara di solidarietà’ è stata seguita da circa 20 mila spettatori sugli spalti, mentre in panchina non sono voluti mancare Zeman e alcuni elementi della rosa attuale di Rudi Garcia, da capitan Totti al fresco sposo De Rossi, passando per Florenzi, De Sanctis e Nainggolan (col belga che poi su Twitter ha postato un video della Sud con eloquente messaggio “Ci manca troppo…”).

Sul terreno di gioco, invece, a divertire e divertirsi grandi ex come Aldair, Boniek, Chierico, Conti, Delvecchio, Desideri, Perrotta, Rizzitelli, Giannini, Konsel, Prohaska, Tommasi, Righetti. Insomma, una passerella di prim’ordine omaggiata dalla curva con applausi e striscioni (“Bentornati campioni!”, “Glorie di un passato mai dimenticato, amore che il tempo non ha cancellato”).

Meno belli invece i cori offensivi riservati a forze dell’ordine e Prefetto Gabrielli, reo di aver diviso il settore per ragioni di sicurezza, e quelli discriminatori contro Napoli e i napoletani.

Condividi: