Venezuela: Psuv presenta ricorsi contro il risultato del voto

Mayoría simple del PSUV en la AN juramentó a 13 magistrados principales y 21 suplentes del TSJ
Mayoría simple del PSUV en la AN juramentó a 13 magistrados principales y 21 suplentes del TSJ
Mayoría simple del PSUV en la AN juramentó a 13 magistrados principales y 21 suplentes del TSJ

CARACAS. – La sezione elettorale del Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) ha interrotto le proprie ferie per le feste di fine anno al fine di esaminare sei ricorsi presentati dal partito del presidente Nicolás Maduro contro i risultati delle elezioni del 6 dicembre nelle quali l’opposizione ha sconfitto duramente il chavismo al potere.

Jesús Torrealba, segretario della coalizione antichavista del Tavolo dell’Unità Democratica (Mud), ha annunciato su Twitter che “la cupola sconfitta ora presenta 6 ricorsi al Tsj contro la volontà popolare che si è espressa il 6 dicembre”.

Nelle elezioni politiche, la Mud ha ottenuto 112 seggi (su un totale di 167), contro i 55 del Partito Socialista Unito del Venezuela (Psuv, al governo), conquistando una maggioranza qualificata dei due terzi che le permetterebbe di avviare una procedura di impeachment contro Maduro nella prossima legislatura, che inizia il 6 gennaio.

I sei ricorsi presentati dal Psuv riguardano l’assegnazione di un seggio nello stato di Amazonas, un secondo in quello di Yaracuy, tre in quello di Aragua e un ultimo appartenente al distretto elettorale indigeno. Se questi risultati fossero capovolti, l’opposizione manterrebbe la maggioranza nel Parlamento unicamerale di Caracas, ma non disporrebbe più dei due terzi dei voti nell’emiciclo.

Condividi: