Botti: Gdf sequestra 1.300.000 ‘pezzi’ non sicuri

(ANSA) – SIENA, 30 DIC – Oltre 1.300.000 pezzi di materiale pirotecnico privi dei requisiti di sicurezza sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Siena. Tutto è nato dal sequestro di 1.800 botti cinesi in grado di provocare danni agli utilizzatori: nonostante fossero ad accensione ritardata avrebbero potuto esplodere subito. La procura di Siena ha disposto controlli presso l’importatore e, dopo il sequestro di 630.000 pezzi, la Gdf ha tolto dal mercato nazionale oltre 1.300.000 botti per 80.000 euro.

Condividi: