Inneggia a Isis e stragi Parigi, espulso egiziano

(ANSA) – RIMINI, 30 DIC – Espulso dall’Italia un egiziano 32enne per avere inneggiato all’Isis e agli attentati di Parigi auspicando un’altra strage. L’uomo è stato denunciato e oggi gli agenti della Questura di Rimini hanno eseguito l’espulsione con rimpatrio in Egitto. Il provvedimento è stato emesso dal Prefetto su proposta del Questore. Il 32enne, allora detenuto in carcere a Rimini, aveva commentato gli attentati di Parigi urlando “li dobbiamo far fuori tutti, prima i francesi poi anche gli italiani”. (ANSA).

Condividi: