Mattarella, parlo dei problemi di tutti, lavoro innanzitutto

(ANSA) – ROMA, 31 DIC – “Questa sera non ripeterò le considerazioni che ho fatto, giorni fa, incontrando gli ambasciatori degli altri Paesi in Italia sulla politica internazionale, e neppure quelle svolte con i rappresentanti delle nostre istituzioni. Stasera vorrei dedicare questi minuti con voi alle principali difficoltà e alle principali speranze della vita di ogni giorno. Il lavoro anzitutto”. Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno agli italiani.

Condividi: