Centrafrica: candidati denunciano brogli

(ANSA) – BANGUI, 4 GEN – Circa i due terzi dei 30 candidati alle elezioni presidenziali dello scorso 30 dicembre nella Repubblica Centrafricana hanno chiesto che venga fermato lo spoglio delle schede a causa dei “brogli che si stanno verificando”. I candidati hanno convocato una conferenza stampa quando ormai il 40% delle schede è stato scrutinato. Affermano che il processo elettorale è stato segnato da brogli e che la popolazione non accetterà i risultati quando verranno resi noti.

Condividi: