Frena la locomotiva cinese, sui mercati vendite shock

Pubblicato il 04 gennaio 2016 da redazione

A stock investor pauses near a display board showing stock prices in green to symbolize a fall in price at a brokerage house in Jiujiang in central China's Jiangxi province Monday Jan. 4, 2016. (Chinatopix Via AP) CHINA OUT

A stock investor pauses near a display board showing stock prices in green to symbolize a fall in price at a brokerage house in Jiujiang in central China’s Jiangxi province Monday Jan. 4, 2016. (Chinatopix Via AP) CHINA OUT

MILANO. – Industria che rallenta ancora, nuove regole per i mercati finanziari dove a breve dovrebbe scadere il divieto ai grandi azionisti di cedere le partecipazioni nelle ‘loro’ società, ancora tensioni sullo yuan che si muove contro il dollaro sui minimi da oltre quattro anni.

Il cocktail per le Borse cinesi è stato davvero indigesto, con Shanghai e Shenzhen che per la prima volta hanno fatto scattare lo stop alle contrattazioni dopo aver raggiunto la perdita del 7%. Il malessere per la locomotiva cinese appare comunque più complessivo e di lungo periodo rispetto agli smottamenti dei mercati azionari.

L’indice Pmi manifatturiero misurato da Caixan è sceso infatti a 48,2 punti dal 48,6 di novembre, sotto le attese degli analisti, che si aspettavano una crescita a 48,9. Si tratta del quinto mese consecutivo in calo, la serie negativa più lunga dal 2009. E stare sotto la soglia dei 50 punti segnala sempre una contrazione dell’economia.

Inoltre, fanno notare diversi analisti, la Banca centrale di Pechino anche in questo caso non è sembrata dotata di grande tempismo: in concomitanza con l’avvio della prima seduta di Borsa dell’anno ha fissato un nuovo cambio tra dollaro e yuan a 6,5032, portando la moneta cinese ai minimi dal 2011, con previsioni di possibili ulteriori cali anche in vista della pubblicazione delle minute del Federal open market committee (Fomc) della Federal reserve attesa per metà settimana.

Le tensioni nel Golfo persico sullo scontro tra Arabia saudita e Iran hanno contribuito a far scattare da subito le vendite sui mercati azionari cinesi, con Shenzhen che ha chiuso in calo dell’8,22% e Shanghai del 6,86%, dopo che gli indici sui quali scattano le protezioni ai mercati hanno raggiunto il 7%, facendo quindi debuttare quei ‘circuit breakers’ che rimandano tutti a casa in attesa dell’apertura del giorno dopo.

Lo scivolone ha coinvolto Tokyo che ha perso il 3%, Hong Kong in calo finale del 2,6%, Seul del 2,1% mentre Sidney chiusa per festività ha solo rimandato l’impatto negativo. E la caduta della Cina ha un impatto anche sul settore lusso e moda, che punta a generare ricavi sempre crescenti nell’area: Yoox, nel lunedì nero delle Borse europee, è stato il peggiore tra i tioli a elevata capitalizzazione di Milano, con un calo finale del 7%, Ferragamo ha ceduto il 5% (-31% dal crollo estivo dei listini cinesi) mentre Moncler ha perso il 3,6%, portando lo scivolone complessivo da agosto al 34%.

(di Alfonso Neri/ANSA)

Ultima ora

13:56Farnesina segue caso imprenditore italiano in Messico

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - L'Ambasciata d'Italia a città del Messico, in stretto raccordo con la Farnesina, segue con la massima attenzione il caso del connazionale Alessandro Bozzato, prestando ogni possibile assistenza al connazionale ed ai suoi familiari in Italia. Lo rende noto la Farnesina. L'imprenditore rodigino aveva chiesto aiuto alla sorella Erica, residente a Cavarzere (Venezia), sostenendo di essere in pericolo di vita. La sorella ha poi raccontato ai media di avere perso i contatti con lui.

13:51Autonomia: Chiamparino, presto intesa con regioni Nord

(ANSA) - TORINO, 16 GEN - "L'incontro col sottosegretario Bressa è stato molto positivo, si stanno attivando tavoli ulteriori rispetto a quello già attivo con Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, e credo che presto arriveremo a un' intesa comune in tutte le cinque Regioni del Nord sulle materie che possono essere oggetto di autonomia. Naturalmente gli aspetti finanziari saranno sottoposti al nuovo governo e al nuovo Parlamento". Così il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, a margine del Consiglio regionale. Chiamparino era disponibile a fare comunicazioni in materia al Consiglio regionale, ma non ci sono state per la protesta del Movimento 5 Stelle, che ha lamentato la mancata disponibilità della Giunta a fare prima le comunicazioni sulla Sanità chieste dai pentastellati. "Il silenzio in aula - ha detto Chiamparino - non è una scelta mia, ho dato la mia disponibilità. Il Consiglio ha ritenuto che per ragioni procedurali non fosse il caso di farlo e mi adeguo a questa volontà. Però parlo come e quando voglio".(ANSA).

13:50Calcio: Fenucci, Verdi? Non c’erano le condizioni

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Abbiamo ricevuto una offerta molto importante dal Napoli e insieme al giocatore l'abbiamo valutata, ma non si sono realizzate tre condizioni" L'ad del Bologna, Claudio Fenucci, ha spiegato le ragioni del mancato arrivo a Napoli di Simone Verdi. "Le condizioni erano che il club e il giocatore fossero d'accordo e quella di trovare un sostituto. Pensare a quello che succederà a giugno - aggiunge Fenucci ai microfoni di Sky - è prematuro. Verdi è un giocatore del Bologna e poi peseremo al futuro. A giugno come per gli altri giocatori valuteremo".

13:45Basket: Nba, Golden State passa a Cleveland

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Undici le partite disputate nella notte Nba: i campioni in carica dei Golden State Warriors passano 118-108 in casa dei Cleveland Cavaliers, 32 punti per LeBron James e Kevin Durant mentre Stephen Curry si ferma a 23. Successo degli Atlanta Hawks di Marco Belinelli (10 punti) che si impongono 102-99 sui San Antonio Spurs. Gli Oklahoma City Thunder piegano 95-88 i Sacramento Kings (20 punti di Carmelo Anthony, 19 per Russell Westrook), i Los Angeles Clippers - ancora senza Danilo Gallinari - hanno la meglio per 113-102 degli Houston Rockets, mentre i Lakers sono battuti 123-114 a Memphis dai Grizzlies. I Philadelphia 76ers (34 punti di Joel Embiid) battono 117-111 i Toronto Raptors. I Chicago Bulls superano 119-111 i Miami Heat, successi esterni per Indiana Pacers (109-94 agli Utah Jazz), Charlotte Hornets (118-107 ai Detroit Pistons), Milwaukee Bucks (104-95 ai Washington Wizards). I New York Knicks vincono 119-104 il derby in casa dei Brooklyn Nets trascinati da Kristaps Porzingis, autore di 26 punti.

13:43Prof indagato per chat osé con alunna, legali, è innocente

(ANSA) - VENEZIA, 16 GEN - "Non si tratta di presunzione di innocenza ma di innocenza reale". Lo affermano i legali del docente di istituto superiore di Treviso che, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, è indagato per presunti approcci di natura sessuale nei confronti di alcune studentesse minorenni con le quali sarebbe avvenuto uno scambio di fotografie a sfondo erotico. Oggi l'uomo non insegna più perché si è dimesso spontaneamente, "ma per ragioni familiari" dopo essersi sospeso all'apertura dell'indagine.

13:39Calcio: Verdi dice no al Napoli, resta a Bologna

(ANSA) - NAPOLI, 16 GEN - Simone Verdi ha deciso di restare al Bologna. L'attaccante del club rossoblù ha comunicato la sua decisione nella tarda serata di ieri al Napoli, che aveva già trovato l'accordo con la squadra emiliana per il trasferimento immediato. Il contratto era già pronto ma Verdi ha deciso di rifiutare per rimanere da protagonista a Bologna almeno fino al termine della stagione. Il no di Verdi riapre le altre piste del mercato azzurro per trovare un rincalzo in attacco, chiesto esplicitamente dal tecnico Maurizio Sarri. Il ds Giuntoli tornerà ora a battere la pista che porta a Gerard Deulofeu, 23enne del Barcellona, ma nelle ultime ore è emerso anche il nome di Lucas Moura, 26 anni, che potrebbe lasciare il Paris Saint Germain con un prestito oneroso da tre milioni di euro o a titolo definitivo.

13:32Tennis: Australia, Federer al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Esordio sul velluto agli Open d'Australia per Roger Federer. Il fuoriclasse svizzero, n.2 del seeding e campione in carica, si è qualificato per il secondo turno battendo per 6-3 6-4 6-3 in un'ora e 41 minuti di gioco lo sloveno Alijaz Bedene. Prossimo avversario dell'elvetico il tedesco Jan-Lennard Struff.

Archivio Ultima ora