Piersanti Mattarella: Grasso, c’è stato depistaggio

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – “C’è stato un depistaggio, è scritto nelle carte processuali e ci sono punti oscuri”. Lo ha detto il presidente del Senato Piero Grasso, oggi alla commemorazione a Palermo di Piersanti Mattarella, parlando della mancata individuazione del killer che il 6 gennaio del 1980 uccise l’allora presidente della Regione Sicilia. Il fotofit del presunto sicario è pubblicato da Repubblica, che riferisce di testimoni mai interrogati, come il medico Giovanni Mercadante, in seguito condannato per mafia.

Condividi: