Garcia frena ancora, il Chievo rimonta la Roma due volte

Pubblicato il 06 gennaio 2016 da redazione

Chievo's goalkeeper Albano Bizzarri (L) shows his dejection after Roma's Alessandro Florenzi (not seen) scored the goal during the Italian Serie A soccer match AC Chievo Verona vs AS Roma at Bentegodi stadium in Verona, Italy, 06 January 2016. ANSA/FILIPPO VENEZIA

Chievo’s goalkeeper Albano Bizzarri (L) shows his dejection after Roma’s Alessandro Florenzi (not seen) scored the goal during the Italian Serie A soccer match AC Chievo Verona vs AS Roma at Bentegodi stadium in Verona, Italy, 06 January 2016.
ANSA/FILIPPO VENEZIA

VERONA.- La tecnologia salva il Chievo e fa piangere la Roma di Rudi Garcia, che frena ancora. I baby giallorossi – con tutto il centrocampo titolare fuori e Dzeko squalificato, spazio a Sadiq e poi ad altri Primavera – accarezzano a lungo il sogno della vittoria che si spezza a cinque minuti dallo scadere sulla punizione di Simone Pepe.

Il destro del giocatore, romano di nascita, supera la barriera, incoccia il palo e supera Szczesny che la smanaccia fuori. Nessuno si accorge che il pallone ha varcato la linea di porta e solo la goal line technology rende giustizia al Chievo e permette a Irrati di convalidare la rete del definitivo pareggio dei veneti. Un risultato equo in una gara ricca di reti e di emozioni.

Due squadre che cercano con ostinazione la vittoria con le armi che possiedono. Velocità nelle ripartenze per la Roma, fisicità, corsa e abnegazione per il Chievo. Al Bentegodi la Roma ha assoluto bisogno di una vittoria. Il treno scudetto è lontano e i giallorossi devono recuperare terreno ma Garcia ha tante assenze. Chievo che vuole dare sostanza alla sua positiva classifica e che insegue la vittoria di prestigio.

Giallorossi in vantaggio dopo appena sette giri di lancetta. Equilibrio spezzato dal giovane Sadiq, bravo ad approfittare di una disattenzione difensiva dei padroni di casa e della consueta giocata d’autore di Gervinho sulla corsia di sinistra. Inizia in salita la sfida dei gialloblu che devono recuperare offrendosi cosi alle ficcanti ripartenze degli ospiti.

Dopo lo svantaggio la formazione di casa prova a reagire, alzando il proprio baricentro e creando qualche potenziale occasione da rete. Manca pero’ consistenza offensiva alla compagine di Maran che al 37′ subisce il raddoppio. Erroraccio di Cesar che favorisce la conclusione chirurgica di Florenzi per il bis. Il Chievo ha un sussulto d’orgoglio e in vista dello scadere di frazione accorcia con il solito opportunismo di Paloschi.

In avvio di ripresa la Roma ha la palla per chiudere il match. Salah si ritrova davanti a Bizzarri, ma l’egiziano non è abbastanza freddo e spreca l’occasione. Poco dopo arriva il pareggio dei veneti. Su calcio d’angolo Szczesny non esce e Dainelli riesce ad insaccare il pareggio. La partita ora è apertissima, le due squadre giocano a viso aperto. E’ la Roma a passare nuovamente. Bell’azione di Vainquer che serve Iago Falque al limite, lo spagnolo controlla la palla e col sinistro batte Bizzarri.

Maran getta Pepe nella mischia e il fantasista trova il guizzo del definitivo pareggio. Pepe su punizione trova il pertugio giusto e il gol viene assegnato grazie alla goal line technology. E’ l’ultima emozione di una sfida bella. Ricca di giocate d’autore e di errori clamorosi. Ma un pareggio assolutamente giusto.

Ultima ora

14:47Diritti tv: scaduto termine offerte, ora valutazioni Lega A

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - E' scaduto alle 13 il termine per la presentazione delle offerte per il bando domestico dei diritti tv della Lega Serie A del triennio 2018-21, che verranno valutate dall'assemblea dei club in programma alle 15. Alle 11 era convocata, ma non si è ancora aperta, un'altra assemblea, con all'ordine del giorno il rinnovo delle cariche e l'approvazione della modifica dello statuto che introduce per le elezioni il quorum a maggioranza semplice a partire dal terzo scrutinio. I dirigenti delle società sono riuniti informalmente e sul fronte della governance della Lega Serie A, commissariata da nove mesi, è atteso un nuovo rinvio.

14:44Calcio: Inter, visite mediche per Rafinha

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - Rafinha sta svolgendo le visite mediche con l'Inter e, a ore, è attesa l'ufficialità del suo trasferimento in nerazzurro dal Barcellona con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il centrocampista, arrivato a Milano nella serata di ieri, ha già svolto la prima parte delle visite alla clinica Humanitas e ora sta sostenendo quelle al Coni. Non è escluso che Rafinha raggiunga Appiano Gentile per una prima seduta di allenamento e per incontrare il tecnico Luciano Spalletti.

14:39Suicida dopo accusa abusi: impiccato davanti a una chiesa

(ANSA) CASSINO (FROSINONE), 22 GEN -Ha deciso di suicidarsi all'ingresso di una piccola chiesa di montagna, non distante da Cassino, l'agente della penitenziaria accusato di aver abusato della figlia 14enne. A notare il corpo dell'uomo è stato un passante che ha avvisato i carabinieri. Il corpo si trovava all'ingresso del luogo di culto, in uno spazio delimitato da una grata a protezione del portone. Per togliersi la vita ha utilizzato uno spago da imballaggio. Secondo una prima ricostruzione l'uomo non avrebbe lasciato nessun biglietto.

14:37Catalogna: Torrent, Puigdemont candidato presidente

(ANSA) - MADRID, 22 GEN - Il presidente del parlamento catalano Roger Torrent ha annunciato che presenterà il nome di Carles Puigdemont come candidato presidente della Catalogna che sarà sottoposto all'investitura della plenaria a fine mese. Quello di Puigdemont, appoggiato dal fronte indipendentista che ha la maggioranza assoluta, è il solo nome emerso dal giro di consultazioni con i gruppi politici degli ultimi giorni, ha precisato. La sessione di investitura del nuovo presidente catalano è prevista entro il 31 gennaio.

14:37Calcio: Sun, Raiola porterà Balotelli alla Juve

(ANSA) - LONDRA, 22 GEN - Calciomercato o fantacalcio? L'ultima clamorosa voce arriva dall'Inghilterra: al centro Mario Balotelli e il suo agente Mino Raiola. Secondo il tabloid inglese Sun, l'attaccante sarebbe vicino a un clamoroso ritorno in Italia, per vestire la maglia della Juventus. Il giornale scrive di un contratto già pronto a Torino per l'attuale punta del Nizza che a fine stagione sarà svincolato per scadenza contratto. Balotelli ha giocato nelle ultime due stagioni con la maglia del Nizza e quest'anno ha già messo a segno 17 reti, stabilendo il nuovo record personale. Secondo le indiscrezioni provenienti dall'Inghilterra l'accordo, della durata di cinque anni, prevedrebbe per SuperMario un ruolo centrale nel progetto di Massimiliano Allegri, e non di semplice alternativa a Gonzalo Higuain.

14:23Tennis: Australia, Chung elimina Djokovic

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Sorpresa agli Open d'Australia di tennis, dove Novak Djokovic è stato eliminato negli ottavi di finale. Il serbo, ex numero 1 del mondo e vincitore per sei volte a Melbourne, si è arreso al giovane sudcoreano Hyeon Chung, che si è imposto in tre set con il punteggio di 7-6, 7-6, 7-6. Chung, 21 anni, vincitore a novembre nelle Next gen Atp Finals a Milano, e autore al turno precedente dell'eliminazione del tedesco Alexander Zverev, incontrerà adesso lo statunitense Tennys Sandgren che ha sconfitto per 6-2, 4-6, 7-6 (4), 6-7 (7), 6-3 l'austriaco Dominic Thiem, numero 5 del seeding.

13:58Calcio: Cagliari, arrivano Lykogiannis e Ceter

(ANSA) - CAGLIARI, 22 GEN - Ora è ufficiale: il greco Charalampos Lykogiannis, classe 1993 e il colombiano Damir Ceter, classe 1997 sono due giocatori del Cagliari. Lykogiannis arriva dallo Sturm Graz e si trasferisce in rossoblù a titolo definitivo legandosi al club rossoblù sino al 2022. È un difensore che gioca abitualmente sulla fascia sinistra, bravo in fase di copertura ma anche nelle ripartenze. È cresciuto nell'Olympiakos e con la squadra greca ha vinto un campionato nazionale, due coppe e ha esordito in Champions League. Lo scorso settembre ha anche esordito in nazionale. Nelle ultime due stagioni ha giocato nel campionato austriaco: 81 presenze e sei gol. In rossoblù e con contratto sino al 2022 anche Ceter (FOTO): attaccante centrale alto e fisicamente ben piazzato è considerato uno dei nomi emergenti del calcio sudamericano. Nell'ultima stagione ha giocato con l'Independiente di Santa Fè: 12 presenze e due gol. Alle 15.30 nella sala stampa della Sardegna Arena, la presentazione ufficiale dell'attaccante.

Archivio Ultima ora