Torrealba: “Né guerra dei ritratti né guerra economica”

chuo

CARACAS – “La guerra dei ritratti è tanto falsa come lo è quella economica”. Mordace e sicuro, il segretario del “Tavolo dell’Unità”, Jesús “Chuo” Torrealba, è intervenuto nella polemica aperta dalla decisione del presidente del Parlamento, Henry Ramos Allup, di togliere dal palazzo le gigantografie dell’estinto presidente Chávez e di Simón Bolívar (quest’ultimo tratto da una presunta ricerca forense).

Il Segretario Esecutivo del “Tavolo dell’Unità”, ha assicurato che la polemica “non è altro che il tentativo di distrarre l’attenzione dei venezuelani dai veri problemi del Paese”.

A proposito della crisi che vive il paese, hanno sorpreso le dichiarazioni del nuovo ministro dell’Economia, Luis Salas. Per il giovane economista, infatti, inflazione e scarsità cronica di prodotti di prima necessità semplicemente non esistono.

– Non ha molto senso continuare a parlare di inflazione e scarsità dei prodotti – ha detto il ministro -, quando si dovrebbe parlare di speculazione, usura e accumulazione dei prodotti

Per Salas la colpa della grave crisi che attraversa il paese appartiene esclusivamente alla “classe degli imprenditori, parassitaria e maleducata, che è diventata un tumore economico che vive della rendita del petrolio e di quanto rubano dallo stipendio dei lavoratori, attraverso la speculazione”.

Condividi: