Venezuela: scontro in vista fra Maduro e il Parlamento

Pubblicato il 09 gennaio 2016 da redazione

Un murales di Hugo Chavez nelle strade di Caracas (Foto: Wikicommons)

Un murales di Hugo Chavez nelle strade di Caracas (Foto: Wikicommons)

CARACAS. – Il governo del presidente Nicolás Maduro e il Parlamento venezuelano, ora in mano a una maggioranza antichavista con 112 deputati contro i 55 del Psuv, sembrano inevitabilmente avviati verso uno scontro frontale istituzionale, malgrado la pressante necessità di un qualche consenso politico per affrontare la grave situazione economica che vive il paese.

Le prime battute della nuova Assemblea Nazionale, eletta lo scorso 6 dicembre, sono state segnate da una retorica di fuoco e un duello di simboli fra le sue fazioni. E’ così che il presidente del Parlamento, Henry Ramos Allup, ha fatto ritirare i ritratti di Chávez dalla sede dell’organismo. Il governo ha risposto distribuendo le gigantografie in giro per Caracas e accusando l’opposizione di “tradimento alla patria”.

Più concretamente, si è già aperto un fronte giudiziario fra i due poteri, dopo che Ramos Allup ha autorizzato il giuramento dei tre deputati dello stato di Amazonas la cui elezione era stata sospesa dal Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj), su richiesta del partito di governo, che ha denunciato sui media l’esistenza di brogli.

Per gli antichavisti, la presenza dei tre deputati potrebbe risultare cruciale, giacché è grazie a loro che raggiungono una maggioranza di tre quarti dei seggi, con la quale possono bloccare iniziative dell’esecutivo, organizzare un referendum per revocare Maduro o perfino convocare un’Assemblea Costituente.

Il governo ha subito denunciato il giuramento dei tre deputati, definendolo un “golpe parlamentare” in aperta ribellione contro una decisione del Tsj, e ha già presentato un ricorso presso l’alta corte, avvertendo che considera “nulla e senza alcun valore” ogni azione del Parlamento.

Il problema, però, è che martedì prossimo Maduro deve presentare in Parlamento il “programma di emergenza” promesso dal suo governo, mentre tutti gli indicatori macroeconomici del Venezuela sono sul rosso: nel 2015 l’inflazione ha superato il 250%, con una contrazione del Pil di almeno 6%.

Dopo la sconfitta nelle urne, Maduro ha annunciato l’ennesimo rimpasto del suo gabinetto, questa volta con una novità: il nuovo ministro dell’Economia è Luis Salas, un sociologo 39enne noto nel mondo accademico come capo del centro di economia politica dell’Università Bolivariana del Venezuela.

Finora Salas ha usato un linguaggio conciliatorio verso l’opposizione, chiedendole di contribuire al piano di emergenza del governo, ma gli analisti restano scettici. Il giovane sociologo, infatti, è autore di numerosi saggi nei quali difende la tesi ufficiale del chavismo sulla crisi: l’inflazione e la scarsità dei prodotti sono causati dal sabotaggio degli imprenditori, appoggiati dall’opposizione che a sua volta risponde agli ordini dell'”imperialismo Usa”, vero responsabile della “guerra economica”.

Visto in questo contesto – e con altre questioni non meno spinose in ballo, come la liberazione dei dirigenti oppositori in carcere – la possibilità di un dialogo fra governo ed opposizione antichavista in Parlamento sembra essere tramontata prima ancora di essere iniziata. Ma i problemi reali dei venezuelani continuano ad esistere e ad aggravarsi.

Ultima ora

23:02Calcio:Montella,ottima vittoria ma non sottovalutare ritorno

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - "Il risultato è ottimo ma non ci lascia tranquilli, non possiamo sottovalutare la partita di ritorno, in cui saremo più avanti sul piano fisico e tecnico". Vincenzo Montella commenta così il successo per 1-0 con cui il suo Milan ha vinto l'andata del preliminare di Europa League in trasferta contro i romeni del Craiova. "Non mi potevo aspettare di più, il Craiova ci ha messo in difficoltà perché era più avanti di noi nella preparazione e ha giocatori abili. Mi è piaciuto il modo con cui la squadra si approccia alla sofferenza - ha detto Montella a Sky dopo la partita in Romania -. Siamo stati un po' scolastici. Si sta inserendo qualche calciatore, siamo in costruzione e ci sarà tempo per costruire. Il mio compito è portare avanti più giocatori possibili". Il risultato è stato anche salvato da una prodezza di Gianluigi Donnarumma. "Donnarumma ha fatto una parata importantissima, in un momento decisivo della partita''.

22:24Calcio: Europa League, Craiova-Milan 0-1

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Il Milan batte 1-0 (1-0) la squadra romena del Csu Craiova nella partita di andata del terzo turno preliminare di Europa League. In gol per i rossoneri Rodriguez al 44' pt

21:45Sospeso processo disciplinare a Emiliano

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Sospeso il processo disciplinare al governatore della Puglia Michele Emiliano con invio degli atti alla Consulta. È quanto ha deciso la sezione disciplinare del Csm nel procedimento a Emiliano, magistrato in aspettativa sotto accusa per la sua attività politica come dirigente del Pd. La Consulta dovrà verificare la legittimità costituzionale della norma che prevede come illecito disciplinare per un magistrato, anche se fuori, l'iscrizione ad un partito politico. "Sono molto soddisfatto, avevo più volte detto che c'era un forte dubbio interpretativo e che ci fosse la necessità di un chiarimento. Indipendentemente da come deciderà la Corte Costituzionale, il Csm ha ritenuto che la questione di legittimità da noi sollevata possa avere fondamento". Lo ha detto Michele Emiliano, commentando la decisione della sezione disciplinare del Csm di sospendere il procedimento a suo carico e trasmettere gli atti alla Consulta.

21:03Calcio: Nainggolan, ho dimostrato di voler rimanere

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Ho dimostrato quello che ho sempre voluto. Sono contento di continuare insieme". Sono le prime parole di Radja Nainggolan appena apposta la firma sul nuovo contratto che lo legherà alla Roma fino al 2021. Da Boston, dove i giallorossi sono in tournée, ha espresso soddisfazione anche il patron giallorosso James Pallotta: "Siamo felici che Radja si sia impegnato con noi a lungo termine nella fase più importante della sua carriera", ha dichiarato il presidente della Roma. "Nell'ultima stagione - ha concluso Pallotta - si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo e non è stata una sorpresa che il suo nome sia stato accostato a quello di alcuni dei più grandi club europei. Ma non c'è mai stata la possibilità che andasse altrove, ama la Roma e noi siamo felici di averlo qui".

20:49Calcio: Mihajlovic promuove il Toro, felice Belotti resti

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - Niente Guingamp per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, che nel ritiro di Bormio si è fermato per un affaticamento muscolare, non partirà per la Francia, dove sabato i granata sono impegnati in amichevole. "Ha avuto un leggero infortunio e non verrà", conferma il tecnico Sinisa Mihajlovic, soddisfatto della permanenza del giocatore. "Il presidente Cairo è stato chiaro, o clausola dall'estero o basta - sottolinea l'allenatore al sito internet del club - e lui è sereno e tranquillo". "Sono felice che sia rimasto con noi. C'è un rapporto di grande stima, fiducia e affetto", osserva il mister. Il mercato, però, è aperto fino alla fine di agosto e potrebbero esserci delle sorprese. "Noi tutti lavoriamo per il bene del Toro - taglia corto Mihajlovic - qui non ci saranno mai musi lunghi". Dopo venti giorni di ritiro, il bilancio dell'allenatore è positivo. "Ho visto impegno, voglia di far bene, applicaizone, generosità.

20:46Calcio: Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma. Il belga resterà in giallorosso fino al 2021.

20:45Calcio: amichevoli, Sassuolo-Eintracht Francoforte 1-1

(ANSA) - MODENA, 27 LUG - Il Sassuolo ha pareggiato 1-1 in un'amichevole giocata nel pomeriggio a Bressanone (Bolzano) contro i tedeschi dell'Eintracht di Francoforte. Si è trattato dell'ultimo test del ritiro, che ha dato la possibilità a Bucchi di vedere all'opera un ipotetico undici titolare, ma soprattutto di concedere i primi minuti stagionale a Berardi, ultimo arrivato nel ritiro e apparso già in buona condizione. Primo tempo chiuso con il vantaggio dei tedeschi grazie alla rete di Gacinovic al 32'. Nella ripresa il pareggio del Sassuolo con Matri al 25' dopo un assist di Berardi. Il Sassuolo ha schierato nel primo tempo, con il modulo 4-3-3: Consigli, Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Ragusa.

Archivio Ultima ora