Petrolio sfonda i 30 dollari. Greggio ai minimi dal 2003

Pubblicato il 12 gennaio 2016 da redazione

petrolio

MILANO. – Il petrolio tocca nuovi minimi dal dicembre 2003 e sfonda la soglia dei 30 euro. Sui mercati azionari però, complice anche un tentativo di recupero del brent scatta il rimbalzo, dopo quattro sedute in calo.

Corrono i titoli delle auto grazie ai dati incoraggianti sulle vendite in Cina. Mentre a Milano (+1,09%) volano i titoli del lusso, dopo le forti vendite dei giorni scorsi sull’incertezze per l’economia cinese. Manca invece un rimbalzo convinto a Piazza Affari di Mps, ieri sotto attacco assieme a Carige. In Borsa l’istituto senese vale ancora meno di 1 euro (0,92) e recupera appena lo 0,24%. Anche la banca ligure mantiene quotazioni da “prefisso telefonico” (0,96), pur segnando invece un recupero ben più convinto (+7,7%). Sui due istituti il presidente del consiglio Matteo Renzi chiarisce intanto in un’intervista a Repubblica tv come in questo caso “non sia compito del governo” occuparsene: “Avranno un futuro molto importante”, aggiunge anche.

Tornando al petrolio, nel mattino il brent aggiorna i minimi dall’aprile del 2004 sfondando i 30,5 dollari al barile. Con il passar delle ore recupera e quando partono le quotazioni a New York son perfino in rialzo (+1,5%) dando respiro ai mercati azionari europei.

In serata però anche oltreoceano le quotazioni vanno letteralmente a picco, tra i timori che nell’aggiornamento settimanale del mercoledì emergerà un nuovo e deludente aumento delle scorte: il greggio Wti a New York scivola su livelli che non vedeva da dodici anni, con un tonfo del 4,7% a 29,93 dollari, rompendo una importante soglia psicologica.

Il quadro poi resta complesso e l’ombra della sovrapproduzione preoccupa ormai anche le grandi banche d’affari: dopo la voce quasi solitaria di Goldman Sachs nei giorni scorsi, oggi anche Citigroup si è spinta a prevedere che le quotazioni possano crollare fino a 20 dollari al barile. Le Borse europee intanto mettono comunque in cassaforte un recupero, seppur senza euforia.

L’indice paneuropeo Euro Stoxx risale dell’1,23%, Londra avanza dello 0,98%, Parigi dell’1,53% e Francoforte dell’1,63%. All’alba Tokyo aveva chiuso in calo del 2,71% seguendo a ruota il tonfo della vigilia a Shanghai, visto che lunedì la piazza giapponese era chiusa.

Il listino cinese per parte sua recupera il tonfo della vigilia con un progresso di appena lo 0,2%. In serata infine a Wall Street è scomparso ormai ogni slancio e gli indici principali si muovono sotto la parità. Va intanto bene la prima asta di Bot del 2016: in giornata il Tesoro ha venduto tutti i 7 miliardi di euro di Bot a un anno con tassi in calo.

Il rendimento medio è sceso a -0,074% da -0,003% del mese scorso. Rallenta la domanda con un rapporto di copertura pari a 1,38 da 1,65 precedente. Sul fronte degli spread, intanto, dopo aver sfondato di nuovo i 100 punti sul Bund tedesco con le turbolenze cinesi, in giornata il differenziale di rendimento tra i Btp a dieci anni e il pari scadenza tedesco è a 108 punti, con un rendimento dell’1,61%.

(di Sabina Rosset/ANSA)

Ultima ora

14:31Cav, se arrivasse sentenza Strasburgo io a P.Chigi

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Se arrivasse da Strasburgo una sentenza che cassi la decisione del Senato non potrei tirarmi indietro e andrei a palazzo Chigi. E' poco probabile però perché conosco i tempi di Strasburgo". Lo afferma Silvio Berlusconi a L'aria che tira su La7.

14:28F1: Mercedes ‘copia’ Ferrari, svela monoposto il 22 febbraio

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Mercedes 'copia' la Ferrari annunciando che svelerà la monoposto 2018 lo stesso giorno in cui toglierà i veli la nuova Rossa, ossia il prossimo 22 febbraio. La W09, questa la sigla della macchina che con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas tenterà di vincere il quarto Mondiale consecutivo, sarà svelata al pubblico e agli addetti ai lavori a Silverstone in Inghilterra, giorno in cui oltre alla presentazione della nuova vettura del Cavallino Rampante si terra anche quella della Force India.

14:18Migranti:Minniti e Pigliaru,integrare per garanzia sicurezza

(ANSA) - NUORO, 18 GEN - "Il nostro compito non è bloccare il flusso migratorio verso le nostre coste ma governare il processo". Lo ha detto il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, incontrando a Nuoro, con il ministro dell'Interno Marco Minniti, i ragazzi dell'istituto superiore Francesco Ciusa e un gruppo di migranti provenienti dai 13 centri di accoglienza presenti in provincia dove sono ospitate in tutto 500 persone. "Cito il ministro Minniti - ha aggiunto il governatore sardo - 'per vivere la sicurezza dobbiamo integrare'".

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

Archivio Ultima ora