Calcio: Verratti a Le Parisien, “mi sento un po’ francese”

(ANSA) – PARIGI, 13 GEN – “Giocare contro la Francia agli Europei? Certo mi provocherebbe molte emozioni… Sono un po’ più di tre anni che sono a Parigi, quindi mi sento un po’ francese”. Lo dice Marco Verratti, in un’intervista a Le Parisien. “Ho già giocato contro la Francia – spiega il centrocampista del PSG – era un Italia-Francia qualche mese dopo il mio arrivo al Paris Saint-Germain (14 novembre 2012, sconfitta dell’Italia 2-1 in amichevole, ndr), ma oggi è un po’ diverso”. Ormai alla terza stagione a Parigi, Verratti, 23 anni, è un idolo dei tifosi e ha migliorato il suo francese, tanto da non avere più problemi con gli arbitri. “In italiano – dice – si parla molto gesticolando e certi arbitri hanno potuto pensare che li offendessi. Adesso con loro parlo francese e va molto meglio. Continuo a discutere ma sono fatto così, non posso cambiare il mio modo di essere”. Verratti smentisce poi tutte le illazioni sul suo futuro lontano da Parigi: “Sto bene in questa squadra”.

Condividi: