Pentagono, forze speciali Usa in Iraq contro l’Isis

Pubblicato il 13 gennaio 2016 da redazione

pentagono

WASHINGTON. – Si rafforza la presenza di militari Usa in Medio Oriente per combattere l’Isis: dopo la Siria, forze speciali Usa, per ora 200 soldati, sono sbarcate in Iraq per dare la caccia ai leader e ai militanti del Califfato o per liberare ostaggi. Non sono ancora “boots on the ground” in larga scala, ma il Pentagono sta scommettendo sempre di più sulle operazioni di intelligence mirate, in collaborazione con le forze irachene e i Peshmerga curdi, anche per supportarle nella riconquista di roccaforti come Mosul.

L’annuncio è stato dato dal segretario alla difesa Usa Ashton Carter nella nella sede della 101/ma divisione aviotrasportata, di cui circa 500 uomini saranno inviati in Iraq alla fine di febbraio, mentre altri 1300 soldati del gruppo di combattimento della 2/a brigata verranno mandati in tarda primavera.

“Li uccideremo o cattureremo ovunque li troveremo”, ha detto Carter riferendosi ai miliziani dell’Isis. Ma la reazione del premier iracheno, Haider Al-Abadi, non è stata delle migliori: “non c’è necessità di truppe di terra straniere da combattimento”, ha precisato, sollecitando invece più armi, addestramento e sostegno all’esercito iracheno da parte dei partner internazionali di Baghdad.

Il capo del governo iracheno ha anche ammonito che qualsiasi operazione speciale contro l’Isis nel suo Paese richiede l’approvazione del governo e il coordinamento con le forze irachene, nel pieno rispetto della sovranità nazionale.

Il segretario di stato Usa John Kerry ha tentato di prevenire eventuali polemiche sostenendo che Baghdad era stata informata in anticipo dagli Usa e che Washington coopererà consultandosi sul tipo di forze inviate, sulla zona d’intervento e sulla natura delle missioni delle forze speciali americane.

I ‘Rambo’ Usa hanno già condotto operazioni analoghe nel Paese: nel 2006 hanno ucciso il leader di Al-Qaida in Iraq, Abu Musab al-Zarqawi, mentre più recentemente, insieme alle forze speciali irachene, hanno compiuto un raid in un compound del nord liberando circa 70 prigionieri iracheni che rischiavano di essere giustiziati: in quella occasione ha perso la vita un soldato Usa, il primo americano a cadere in Iraq da quando la Casa Bianca ha lanciato la sua campagna contro l’Isis nell’agosto del 2014.

La task force Usa potrà compiere operazioni unilaterali anche in Siria, ha riferito Carter, che la prossima settimana incontrerà a Parigi i colleghi di altri Paesi, principalmente europei, tra cui Italia, Germania, Francia, Olanda e Gran Bretagna.

“Ogni nazione ha un interesse significativo nel completare la distruzione di questa organizzazione malvagia, e dobbiamo includere tutte le capacità che possiamo portare in questo campo”, ha spiegato. Lo sbarco delle forze speciali, annunciato all’inizio di dicembre, segue il discorso alla nazione di Obama, secondo cui l’Isis non rappresenta una “minaccia esistenziale” per gli Usa ma mina e destabilizza i suoi alleati e quindi va combattuta e distrutta.

“Se il Congresso è serio nella sua decisione di vincere questa guerra, e vuole mandare un messaggio alla nostre truppe e al mondo – ha ammonito il presidente – autorizzi l’uso della forza militare contro l’Isis: votate”.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

10:47Arabia Saudita: Ministero Esteri nega contatti con Israele

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Il ministero degli Esteri dell'Arabia Saudita ha negato che nelle ultime settimane rappresentanti ufficiali del governo saudita si siano recati in Israele. Secondo quanto riportato da Al Arabiya English, in un comunicato si legge che le notizie su visite di ufficiali sauditi presso Israele "sono false e non hanno nessuna base di verità". Vengono inoltre invitati i media a verificare con accuratezza ciò che pubblicano. "Nessuna attenzione verrà data a dicerie e notizie con finalità altre ormai note", avrebbe aggiunto una fonte interna al ministero.

10:39Calcio:Nicchi,tempo effettivo gioco forse in futuro, ora no

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - ''Non è escluso che si arrivi al tempo effettivo di gioco, ma ora no''. Il presidente dell'associazione italiana arbitri, Marcello Nicchi, apre al 'cronometro in campo' anche se solo in futuro: ''Oggi non serve il cronometrista per il tempo effettivo - aggiunge Nicchi ai microfoni di Radio Anch'io lo sport - può darsi in futuro. C'e' anche un problema di risorse. Con i primi risultati di questa sperimentazione (la Var, ndr) perdiamo un minuto e mezzo - aggiunge Nicchi - non a vedere il monitor si perde tempo ma con altri episodi''.

10:37A Napoli cadavere extracomunitario,ha colpo pistola in testa

(ANSA) - NAPOLI, 23 OTT - Il cadavere di un cittadino extracomunitario è stato ritrovato in un appartamento di Napoli, in via Giovanni Tappia. Sul corpo dell'uomo, di circa 35-40 anni, è stato individuato un colpo di pistola alla testa. In casa è stata anche trovata la pistola, vicino al corpo. Potrebbe trattarsi di un suicidio ma la Polizia di Stato indaga per non escludere alcuna pista. Ieri sera sono stati i Vigili del Fuoco e gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato ad accedere nell'appartamento trovato completamente a soqquadro; il corpo era già in avanzato stato di decomposizione.

10:26Turchia: 859 arresti per terrorismo in una settimana

(ANSA) - ISTANBUL, 23 OTT - Ancora arresti di massa in Turchia con accuse di "terrorismo". Sono 859 le persone finite in manette nell'ultima settimana, secondo un bollettino del ministero degli Interni. La maggior parte (643) sono sospettate di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Altre 131 sono state arrestate in operazioni contro il Pkk curdo, durante le quali sono anche stati "neutralizzati" 64 militanti, di cui 45 uccisi. Detenuti dall'antiterrorismo anche 69 sospetti affiliati all'Isis e 16 a gruppi illegali di estrema sinistra. Dal tentativo di putsch del 15 luglio 2016, gli arresti per presunti reati di terrorismo in Turchia sono stati più di 50 mila.

10:03Vittima incidente a terra, lui filma e fa la diretta su Fb

(ANSA) - BOLOGNA, 23 OTT - Mentre la vittima di un incidente stradale era a terra, lui con il telefonino si è connesso a Facebook e ha iniziato a trasmettere la diretta dell'agonia, scrivendo: "Chi mi segue chiami aiuto!" e "C'è sangue, speriamo si salvi". E' successo a Riccione (Rimini), dove nella notte tra sabato e domenica è morto in viale Veneto un ragazzo di 24 anni, Simone Ugolini, dopo un schianto in motorino contro un albero. L'autore del video, come riportano quotidiani locali, si chiama Andrea Speziali, ha 29 anni, esperto d'arte e candidato alle ultime elezioni comunali. Sui social è stato bersagliato di critiche e insulti. "Mi hanno detto che avevano già chiamato i soccorsi", ha detto poi - riferisce Il Resto del Carlino - spiegando di essere rimasto "sconvolto, sotto choc" e di aver voluto "far qualcosa per quel giovane a terra". "Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop - ha aggiunto - ora ho capito di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti". (ANSA).

09:59Calcio: Nicchi ‘Montella si dovrà adeguare alla Var’

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - ''Io non rispondo a Montella in senso lato, dico soltanto che anche lui si dovrà adeguare a questa tecnologia. La carriera non se la gioca solo lui ma tutti''. Il presidente dell'Aia (l'associazione italiana arbitri), Marcello Nicchi, risponde alle polemiche sulla Var del tecnico del Milan Vincenzo Montella dopo il pari con il Genoa ed il rosso a Bonucci. ''Lui - aggiunge Nicchi ai microfoni di Radio Anch'io lo sport - sa come bisogna contenersi, se la sua squadra girasse come si deve non saremmo qui a commentare''.

09:59Esplode bombola di gas a Palermo, 4 pompieri feriti

(ANSA) - PALERMO, 23 OTT - Quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti, la notte scorsa, uno in modo più grave, a causa dell'esplosione di una bombola di gas, che era sistemata in un camper nella zona di Cruilas a Palermo, alle spalle dell'ex centro commerciale Grande migliore. La squadra era intervenuta dopo la segnalazione di un incendio, intorno alle 3. Durante le operazioni la bombola è scoppiata e i quattro pompieri sono stati travolti dalle fiamme. Il caposquadra è ricoverato al centro grandi ustioni del Civico. Ha ustioni al viso e alle mani. La prognosi riservata.

Archivio Ultima ora