Boldrini, serve reddito minimo cittadinanza europea

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – Il “riconoscimento del diritto ad un reddito minimo quale carattere identitario della cittadinanza europea” è il primo intervento per “costruire una vera cittadinanza europea”. Lo dice la presidente della Camera Laura Boldrini in un discorso all’Accademia dei Lincei. “Si tratta – rileva Boldrini – di affermare in concreto che nessun cittadino nell’Unione, in caso di necessità, viene lasciato solo, mettendo a disposizione risorse minime ma sufficienti a non fargli perdere la dignità”.

Condividi: