Burkina Faso: al Qaida, vendetta contro Francia

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – L’attacco in Bukina Faso è una “vendetta contro la Francia e i miscredenti occidentali”: lo afferma il ramo nordafricano di al Qaida nella sua rivendicazione. A Ouagadougou c’è la base delle forze speciali francesi attive nell’operazione Barkhane, lanciata da Parigi per contrastare il terrorismo in tutta la regione del Sahel. L’assalto, prosegue l’Aqmi, “è stato compiuto dai combattenti del battaglione Morabitoun”, guidato da Mokhtar Belmokhtar, in prima fila nel conflitto in Mali.

Condividi: