Maltempo con freddo e neve, si imbianca l’Italia

Pubblicato il 19 gennaio 2016 da redazione

Forte nevicata in corso a Pescara dove le scuole resteranno chiuse. Una trentina di Comuni dell'Abruzzo già ieri avevano annunciato la chiusura delle scuole come nel Chietino (Lanciano, Guardiagrele e Vasto) e nel Teramano, Atri. Nel Pescarese Città Sant'Angelo e Penne, 18 gennaio 2016. ANSA/ELISABETTA GUIDOBALDI

Forte nevicata in corso a Pescara dove le scuole resteranno chiuse. Una trentina di Comuni dell’Abruzzo già ieri avevano annunciato la chiusura delle scuole come nel Chietino (Lanciano, Guardiagrele e Vasto) e nel Teramano, Atri. Nel Pescarese Città Sant’Angelo e Penne, 18 gennaio 2016. ANSA/ELISABETTA GUIDOBALDI

ROMA. – In Alto Adige la scorsa notte non è stata solo la più fredda di questo inverno, ma addirittura dal 2012. A San Giacomo in val di Vizze la minima è stata di -22 gradi, a Predoi in valle Aurina sono stati registrati -20 e a Riva di Tures -19 gradi. Merano si è svegliata con -8 e Bolzano con -7 gradi. Da domani – informa il meteorologo provinciale Dieter Peterlin su Facebook – le temperature dovrebbero riprendere a salire lentamente

Mentre nella notte la terra ha continuato a tremare (altre 12 scosse) su tutta la regione. La situazione metereologica è peggiorata con le bufere di neve che sono diventate ancora più abbondanti e le temperature sono scese fino a 5 gradi sotto zero. A Campobasso sono caduti 50 centimetri di neve. Si è allungato, rispetto a ieri sera, l’elenco dei comuni dove oggi le scuole sono rimaste chiuse: sono 80 su 136, compresi molti centri a ridosso della costa. Ovunque sono al lavoro mezzi spartineve e si circola con difficoltà su molte strade. Dieci gradi sotto zero a Capracotta

Non accenna a diminuire l’ondata di maltempo che ha investito le Eolie, con temperature che hanno raggiunto i 6 gradi. Dopo le cime di Stromboli e Salina, sono ammantate di neve anche le borgate sommitali di Lipari, Quattropani e Pianoconte.

I venti forti che soffiano da Nord-Ovest, con raffiche fino a 50 chilometri orari, continuano a rendere difficoltosi i collegamenti marittimi tra le sette isole dell’arcipelago e la terra ferma. Questa mattina alle 7,15 è partito da Lipari l’aliscafo della Compagnia delle isole, mentre a Milazzo, dove sono bloccati 400 eoliani, i traghetti e gli aliscafi sono rimasti ormeggiati in porto.

Il maltempo sta creando disagi anche per quanto riguarda l’assistenza sanitaria. Nella notte tra sabato e domenica è dovuto intervenire un elicottero del 118 a Lipari per trasportare d’urgenza a Milazzo una gestante di 35 anni all’ultimo mese di gravidanza che aveva iniziato il travaglio.

Campania, abbondanti nevicate in Alta Irpinia Interventi dei vigili del fuoco per automobilisti in difficoltà. Neve nel Salernitano, chiuse diverse scuole

Anche a Pescara le scuole sono rimaste chiuse per la neve. La decisione è stata comunicata dal Comune. Sulla riviera del capoluogo adriatico è in corso una forte nevicata. Una trentina di Comuni dell’Abruzzo già ieri avevano annunciato la chiusura delle scuole come nel Chietino (Lanciano, Guardiagrele e Vasto) e nel Teramano, Atri. Nel Pescarese Città Sant’Angelo e Penne.

Temperature sotto lo zero termico in numerose località delle Marche, e nevicate la notte scorsa nell’entroterra maceratese, ad Ascoli Piceno, Fermo e a Fabriano. Stamani in quasi tutta la regione splende il sole, solo qualche fiocco di neve è caduto a Pesaro, ma si registrano vari incidenti stradali, senza feriti, a causa del ghiaccio. Ad Appignano i vigili del fuoco hanno dovuto rimettere in carreggiata un autobus che si era intraversato a causa del fondo stradale gelato; un intervento analogo a San Severino Marche, per un autocarro uscito di strada. Problemi per la circolazione stradale anche nel centro di Ascoli Piceno.

Alcuni tir sono rimasti bloccati sulla salita della statale 172 che da Taranto porta a Martina Franca, a ridosso della strada per il bosco Orimini, a causa della presenza di neve e ghiaccio sulla strada. La circolazione è ferma in salita. Interrotti i collegamenti tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti

Calabria nella morsa del gelo, -18 su vette Sila La Calabria è stretta nella morsa del gelo con la colonnina che è scesa ulteriormente nelle ultime ore. Il picco del freddo si è raggiunto nella notte sulle vette della Sila con -18 gradi, ma anche nelle principali località della zona si è andati abbondantemente sotto lo zero con i -13 di Camigliatello “saliti? sino a -10 alle 11 di stamani.

Gelo su Valle d’Aosta, -18 gradi a Cervinia, -11 a Courmayeur e -5 nel capoluogo. Domani temperature in rialzo

Ultima ora

18:05Finmeccanica: caso Algeria, prosciolti Orsi e Spagnolini

(ANSA) - BUSTO ARSIZIO, 23 GEN - Giuseppe Orsi, ex ad e presidente di Finmeccanica, e Bruno Spagnolini, ex numero uno di Agusta Westland sono stati prosciolti dall'accusa di frode fiscale riguardo alla vicende della fornitura di elicotteri al Governo dell'Algeria. Lo ha deciso il gup di Busto Arsizio Nicoletta Guerrero. "Dopo l'assoluzione in Appello a Milano nel processo per corruzione internazionale per la forniture al governo indiano - commenta la difesa - naufraga definitivamente anche l'ultima indagine promossa dalla procura bustese". (ANSA).

17:53Donna minaccia di darsi fuoco a Palazzo Giustizia La Spezia

(ANSA) - LA SPEZIA, 23 GEN - Una donna di origine albanese, a quanto risulta disperata per uno sfratto esecutivo, si è cosparsa di benzina e con un accendino tra le mani ha minacciato di darsi fuoco all'interno del Palazzo di Giustizia della Spezia. Gli agenti della polizia giudiziaria chiamati da alcuni avvocati sono riusciti a farla desistere. Il dramma è andato in scena al primo piano del palazzo, dove la donna si è cosparsa di liquido infiammabile ed è poi entrata nell'aula degli avvocati. Alcune persone presenti si sono subito accorte della situazione e hanno chiamato gli agenti di polizia giudiziaria che hanno iniziato a parlare alla donna cercando di farsi spiegare le ragioni del gesto. Alla fine, dopo alcuni interminabili momenti, la donna è stata convinta a desistere. E' stata quindi sottoposta ad un trattamento sanitario obbligatorio. (ANSA).

17:44Giorno memoria: danneggiata a Milano altra pietra inciampo

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - L'anno scorso successe alla pietra d'inciampo posata sul marciapiede di via Plinio a Milano per ricordare Dante Coen, deportato ad Auschwitz e ucciso a Buchenvald. Quest'anno ad essere danneggiata è stata la pietra d'inciampo posata in viale Lombardia 65 per Angelo Fiocchi, deportato a Mauthausen e assassinato nell'aprile 1945 ad Ebensee. La lastra in metallo che riporta il nome di Fiocchi, davanti alla sua casa, posizionata il 20 gennaio scorso, è stata graffiata a cercare di cancellare nome, deportazione e data della morte. (ANSA).

17:43Tennis: Australia, Wozniacki avanti

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Caroline Wozniacki si è qualificata per le semifinali dell'Open d'Australia battendo per 6-0 6-7 6-2 la spagnola Carla Suarez Navarro. In semifinale la danese, testa di serie n.2 del torneo, affronterà la belga Elise Mertens che ha eliminato l'ucraina Elina Svitolina.

17:39Calcio: due colpi per il City, pronti Fred e Laporte

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Il Manchester City è molto attivo in questa finestra invernale di calciomercato. Secondo la stampa inglese, l'attaccante brasiliano dello Shaktar Donetsk, Fred, è l'obiettivo più imminente dei 'citizens', che hanno nel mirino anche Aymeric Laporte, difensore della Nazionale francese e dell'Athletic Bilbao. L'allenatore del Manchester City, Pep Guardiola, come conferma il Mundo deportivo, ha richiesto la firma del del club basco per questo mercato. La clausola rescissoria del giocatore ammonta a 65 milioni.

17:37Calcio: Juve, Matuidi è a rischio per il Chievo Verona

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - Tre bianconeri acciaccati dopo il posticipo contro il Genoa di ieri sera: Blaise Matuidi ha riportato una forte contusione alla coscia destra, con versamento di sangue, ed è a rischio per la trasferta di sabato a Verona contro il Chievo. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni dallo staff medico. Juventus dopo la vittoria di ieri sera con il Genoa, riposo per Blaise Matuidi. Seduta in palestra, oggi a Vinovo, per Alex Sandro, che ha riportato una forte contusione alla regione sacrale, e Khedira, alle prese con un affaticamento alla gamba sinistra.

17:36Usa: sparatoria in una scuola del Kentucky, un morto

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Una persona è stata uccisa in una sparatoria presso un liceo di Benton, in Kentucky. Lo ha annunciato il governatore, Matt Bevin. La situazione è al momento sotto controllo secondo la Cbs, almeno 5 studenti sono stati colpiti.

Archivio Ultima ora