Isis: Gentiloni a Tirana, nessuno immune, impegno comune

(ANSA) – TIRANA, 20 GEN – “Nessun Paese può sentirsi immune” dal rischio di radicalizzazione, dal terrorismo e dai foreign fighter. “È molto importante che ci siano risposte comuni che coinvolgano anche le intelligence”. Lo ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni alla conferenza stampa a Tirana al termine della trilaterale con i colleghi albanese Ditmir Bushati e serbo Ivica Dacic.

Condividi: