Riforme: Renzi, non tocchiamo pesi e contrappesi

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – “Noi non tocchiamo il sistema di pesi e contrappesi previsti dalla Costituzione, non si incide sul ruolo della Presidenza della Repubblica come definito dai padri costituenti. Questa riforma rende meno ingessato il sistema parlamentare”. Così il premier Matteo Renzi nel suo intervento al Senato sul ddl di riforma costituzionale.

Condividi: