Assenteismo: modificavano orario cartellino, due indagate

(ANSA) – BERGAMO, 25 GEN – La Guardia di finanza si è presentata questa mattina al municipio di Villongo (Bergamo) per sequestrare due computer utilizzati da altrettanti dipendenti del Comune, due donne accusate di truffa ai danni dello Stato, falso materiale e ideologico e accesso abusivo ai sistemi informatici. Secondo le indagini, le due dipendenti timbravano regolarmente il cartellino d’entrata al lavoro, ma poi se ne andavano prima della scadenza regolare dell’orario, timbrando nuovamente il cartellino. Le due dipendenti riuscivano a entrare nel sistema informativo del Comune e a modificare l’orario di uscita, in modo che risultasse che avevano lavorato regolarmente.

Condividi: