Calcio: Manchester United, finita l’era van Gaal

(ANSA) – ROMA, 25 GEN – L’avventura inglese di Louis van Gaal sembra al capolinea: entro fine mese potrebbe subentrargli José Mourinho. Dopo la sconfitta casalinga con il Southampton, la sesta stagionale, i vertici del Manchester United sarebbero intenzionati a licenziare l’olandese. Ormai – scrivono oggi i media britannici – è solo una questione di giorni, soprattutto dopo che anche i senatori dello spogliatoio, stanchi dei metodi del tecnico, ne avrebbero chiesto il licenziamento. Lontani 5 punti dal quarto posto, i Red Devils rischiano per la seconda volta negli ultimi tre anni di mancare la qualificazione alla Champions League, che significherebbe un buco nel bilancio di oltre 45 milioni di euro. Un danno economico che lo United non può permettersi dopo aver investito, nei due anni dell’olandese a Manchester, oltre 350 milioni. Nonostante le smentite del suo agente Jorge Mendes, è nota l’auto-candidatura di Mourinho per la successione. Che avrebbe anche presentato un dossier per convincere il club ad ingaggiarlo.

Condividi: