Delitto Caccia: Schirripa rimane in carcere

(ANSA) – TORINO, 27 GEN – Resta in carcere Rocco Schirripa, il panettiere di 64 anni arrestato a dicembre con l’accusa di essere uno dei killer del magistrato torinese Bruno Caccia. Lo ha deciso il tribunale di Milano che ha respinto l’istanza della difesa. Schirripa è ora detenuto nel carcere di Opera. Bruno Caccia fu ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1983.

Condividi: