Renzi, chi sbaglia paga ma lo decidono i giudici

(ANSA) – ROMA, 27 GEN – “In questo paese chi ha sbagliato paga e chi paga non lo decidete voi ma i giudici, nel primo, secondo, terzo grado di giudizio. E il quarto grado non è un blog dell’illuminato…”. Lo ha detto Matteo Renzi rispondendo alle mozioni di sfiducia delle opposizioni in Aula al Senato.

Condividi: