Calcio: l’inchiesta di Napoli in dirittura d’arrivo

(ANSA) – ROMA, 27 GEN – È in dirittura d’arrivo l’inchiesta della Procura di Napoli sulla presunta evasione fiscale che coinvolge 35 club e 64 tra dirigenti, calciatori e procuratori sportivi. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari notificato ieri dalla Guardia di finanza prelude infatti a un prevedibile consistente numero di richieste di rinvio a giudizio. Prima, comunque, bisognerà attendere le mosse dei legali degli indagati, parte dei quali potrebbero proporre istanze al Tribunale del riesame per la revoca del sequestro delle somme (complessivamente 12 milioni) bloccate ieri, nonché depositare memorie e consulenze difensive per confutare la tesi della Procura che contesta i reati di evasione fiscale e false fatturazioni in riferimento a varie operazioni di mercato. Oggi alcuni avvocati hanno preso contatti con gli inquirenti. Negli uffici della Procura è stato visto Niccolò Ghedini (Milan). I fatti contestati sono relativi ad episodi che risalgono ad un periodo compreso tra il 2009 e il 2013.

Condividi: