La protesta dei medici: almeno 6 mila casi di Zika in Venezuela

Disinfestazioni contro il virus zia in Caracas
Disinfestazioni contro il virus zia in Caracas
Disinfestazioni contro il virus zia in Caracas

CARACAS – Associazioni ed organismi privati del settore sanitario hanno denunciato che il governo non pubblica nessun dato ufficiale sull’epidemia del virus zika, nello stesso momento in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha lanciato un allarme globale sulla diffusione della malattia.

Secondo José Felix Oletta, ex ministro della Sanità (1997-99) e responsabile della Ong Difendiamo l’epidemiologia nazionale (Rden), attualmente si registrano fra 6 e 10 mila casi sintomatici della malattia nel paese, ai quali vanno aggiunti un 30-40% di casi asintomatici.

– Non esiste nessuna campagna di informazione sanitaria su questa malattia – ha sottolineato Oletta.

Il ministero della Sanità non pubblica il suo abituale bollettino epidemiologico settimanale da gennaio dell’anno scorso e il Parlamento ha dichiarato che il Venezuela si trova in “crisi umanitaria sanitaria”, a causa della situazione in cui si trovano ospedali e cliniche, con un tasso di scarsità di medicine che supera il 60%. E, infatti, nel Paese manca di tutto: dai farmaci per la febbre a quelli per l’ipertensione o per il cancro e, addirittura, anticoncezionali e condoms.

Condividi: