Logra una mirada de celebridad con la máscara full size de Ésika

Pubblicato il 29 gennaio 2016 da redazione

esika

Una fuerte personalidad, actitud y potente mirada, son elementos que hacen destacar a la mujer latina, y en especial a las venezolanas. Para que el maquillaje complemente a la perfección ese aspecto de celebridad, Ésika lanza al mercado Full Size la primera máscara gel del mundo 100% libre de ceras, que permite obtener pestañas 80% más rizadas, logrando un efecto impactante.

Su fórmula en gel 100% libre de cera es el elemento innovador que brinda una sensación extra ligera, permitiendo que el producto se deslice suavemente y se seque de manera rápida, dejando las pestañas súper largas, sin grumos ni sensación pegajosa.

Con una sola pasada la máscara transforma completamente la mirada, gracias a su cepillo curvo y flexible con cerdas especiales, que cubren las pestañas de inicio a fin, dejándolas más definidas y con un color intenso. Los atributos de este producto, lo convierten en un elemento que no debe faltar en el estuche de maquillaje de toda mujer.

La Máscara Full Size está disponible en tres tonos: negro, azul y negro marrón. La imagen internacional del producto es la actriz Ana de la Reguera, quien lo utiliza para lograr unas pestañas espectaculares y una mirada de impacto.

Para conocer más sobre Máscara Full Size, contacta a una consultora, visita la página de Internet www.esika.biz o nuestras redes sociales: Facebook/esika.belcorp, Twitter/@esikabelcorp, Instagram/@esikabelcorp y Youtube/esikavideos.

Acerca de Belcorp

Belcorp es una multinacional con más de 40 años en el negocio de venta directa en el sector de cosméticos. A lo largo de cuatro décadas, las tres marcas de Belcorp: L’Bel, Ésika y Cyzone, llegan a millones de mujeres en América Latina, con una red de más de 1 millón de consultoras de belleza en 16 países: Perú, Colombia, Chile, México, Venezuela, Bolivia, Guatemala, Puerto Rico, El Salvador, República Dominicana, Ecuador, Costa Rica, Argentina, Estados Unidos, Panamá y recientemente Brasil, empleando a más de 8500 personas.
• En 2011, Belcorp fue clasificada por el ranking de Direct Selling News como la décima compañía de venta directa en el mundo, dentro de un listado de 100 empresas. Por sus condiciones laborales, en 2012, la corporación logró el puesto 12 en el ranking de las 25 mejores multinacionales para trabajar en Latinoamérica, según el instituto Great Place to Work.
• En el ranking de Euromonitor International de 2011, Belcorp clasificó como la tercera mayor empresa de cosméticos de América Latina.
• En julio de 2012, la revista de negocios América Economía, le otorgó a Belcorp el puesto 17 entre las 500 compañías más importantes de Perú.

Acerca de Ésika

Esika ha sido desde hace varios años la marca embajadora de la belleza en América Latina, llenando de belleza el mundo de muchas mujeres, haciéndolas sentir seguras de sí mismas y capaces de cambiar todo para lograr su realización personal. Cuenta con un amplio portafolio que incluye fragancias, maquillaje, bijouterie y productos de cuidado personal para ellas y sus familias.

Ultima ora

13:31Cartucce e minacce in busta a sindaco nel Nuorese

(ANSA) - NUORO, 26 MAG - Quattro cartucce cal. 12 e una lettera con parole offensive nei confronti del sindaco di Siniscola (Nuoro), Gian Luigi Farris. E' il contenuto di una busta trovata dallo stesso primo cittadino questa mattina davanti al municipio. La missiva è stata aperta dagli artificieri della Polizia di Cagliari, chiamati dagli agenti del Commissariato, dopo l'allarme lanciato da Farris. Si tratta di una nuova minaccia nei suoi confronti. In meno di un mese è il secondo atto intimidatorio ai danni del sindaco: il 28 aprile all'apertura della suo bar caffetteria aveva trovato una finta bomba davanti alla porta d'ingresso. "Non mi fermeranno, continueremo ad agire nella legalità e trasparenza come abbiamo sempre fatto" aveva detto Farris in quell' occasione. La zona davanti al municipio era stata transennata in attesa dell'arrivo degli artificieri ma ora tutto è tornato alla normalità. Sul posto oltre agli agenti di Siniscola sono giunti anche gli quelli della Digos che hanno avviato le indagini.

13:31Boldrini, Laura Biagiotti un esempio per imprenditoria

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - "Sono vicina alla famiglia di Laura Biagiotti, una donna che ha rappresentato un modello per l'imprenditoria italiana". Lo dice la presidente della Camera Laura Boldrini dopo la scomparsa della stilista.

13:24Voucher: Lupi, per Palazzo Chigi ci saranno, bene

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - "Basta fare melina e confusione sui voucher. La nota di palazzo Chigi dice chiaramente che nella manovra verranno inseriti gli strumenti per regolamentare il lavoro saltuario. D'altronde il presidente del Consiglio si era così impegnato con me e con la capogruppo di Alternativa popolare al Senato Laura Bianconi. Ci sono in gioco centinaia di migliaia di giovani che altrimenti resterebbero senza questi lavori o sarebbero costretti ad accettarli in nero, una cosa ingiusta e inaccettabile". Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Alternativa popolare.

13:22Cei: Bassetti, riflettere su grido bimbi in fondo al mare

(ANSA) - PERUGIA, 26 MAG - "Invito a riflettere sul grido dei bambini in fondo al mare mangiati dai pesci, sul grido delle persone straziate e su quello dei tanti poveri che vanno solo in cerca di pace e benessere": lo ha detto stamani il presidente Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, alla sua prima uscita pubblica, a Perugia, dopo la nomina a capo dei vescovi italiani. "Meno male che c'è chi li accoglie e speriamo che l'Europa faccia uno sforzo più grande", ha auspicato Bassetti. Secondo il porporato, "non sono le religioni che provocano violenze e terrorismo, sono loro schegge impazzite. Vediamo creature pazze di furore e impazzite di odio, ma anche per noi in passato è stato così: i terroristi rossi venivano anche dalle nostre università cattoliche". "Musulmani, ebrei e cristiani credono in un unico creatore - ha detto - e il mescolarsi delle razze è inevitabile".

13:22Egitto: attaccato bus copti, almeno 23 morti

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Almeno 23 persone sono morte e altre 25 sono rimaste ferite dopo che un gruppo di uomini armati ha attaccato un bus sul quale viaggiavano cristiani copti. Lo riferiscono i media locali. L'attacco è avvenuto a Minya, nel sud dell'Egitto. Il bilancio delle vittime è stato poi confermato dal governatore di Minya alla Tv CNBC e dal ministero della Sanità. A quanto si apprende, il bus con a bordo i cristiani copti era diretto al monastero di Anba Samuel, sulla rotta desertica a ovest dell'Alto Egitto. Gli uomini armati, riferisce Al Arabiya, hanno usato mitragliatrici nell'attacco contro il bus. Alcuni dei feriti, secondo quanto si apprende, sarebbero gravi.

13:19Migranti: Boldrini, no a commozione selettiva

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - "Si fa fatica a ricordare i lutti, questa sequenza continua di morti. Ci sono le stragi del terrorismo, ci sono i morti in mare: dovremmo riuscire a sentire lo stesso dolore per gli uni e per gli altri. Invece c'è chi si commuove in modo selettivo, c'è chi dà un ordine di commozione a scopo di consenso politico, abituando le persone alla disumanità. Perché questo è il tentativo: diventare disumani per essere più felici. Delegittimando le ong, che salvano le vite in mare, così nessuno ci farà sapere quanti sono i morti e giù la campagna di fango contro le ong. Tutto questo è molto inquietante". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, parlando di sicurezza, accoglienza e cittadinanza durante un incontro a Montecitorio per i 60 anni dell'Arci.

13:18Non si ferma all’alt e travolge carabiniere, arrestato

(ANSA) - LA SPEZIA, 26 MAG - Non si ferma all'alt e travolge un carabiniere, nella fuga sperona l'auto dell'Arma e, rimasto con l'auto in panne, prova a fuggire a piedi ma viene arrestato. Protagonista, la notte scorsa a Sarzana (La Spezia), un uomo di 27 anni, Andrea Lombardi, residente a Santo Stefano, nullafacente, già conosciuto per guida in stato di ebbrezza. All'uomo è stata ritirata la patente. Il militare investito, trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Sarzana, e' stato ricoverato per accertamenti. Su una Golf, Lombardi ha rallentato a un posto di controllo ma ha poi accelerato travolgendo uno dei militari. Nel successivo inseguimento ha speronato l'auto dei carabinieri ma quando è fuggito a piedi è stato arrestato a Ponzano Magra. In attesa del rito direttissimo di stamani, è stato fermato per tentato omicidio aggravato, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale e per essersi rifiutato di sottoporsi all'etilometro.

Archivio Ultima ora