Logra una mirada de celebridad con la máscara full size de Ésika

Pubblicato il 29 gennaio 2016 da redazione

esika

Una fuerte personalidad, actitud y potente mirada, son elementos que hacen destacar a la mujer latina, y en especial a las venezolanas. Para que el maquillaje complemente a la perfección ese aspecto de celebridad, Ésika lanza al mercado Full Size la primera máscara gel del mundo 100% libre de ceras, que permite obtener pestañas 80% más rizadas, logrando un efecto impactante.

Su fórmula en gel 100% libre de cera es el elemento innovador que brinda una sensación extra ligera, permitiendo que el producto se deslice suavemente y se seque de manera rápida, dejando las pestañas súper largas, sin grumos ni sensación pegajosa.

Con una sola pasada la máscara transforma completamente la mirada, gracias a su cepillo curvo y flexible con cerdas especiales, que cubren las pestañas de inicio a fin, dejándolas más definidas y con un color intenso. Los atributos de este producto, lo convierten en un elemento que no debe faltar en el estuche de maquillaje de toda mujer.

La Máscara Full Size está disponible en tres tonos: negro, azul y negro marrón. La imagen internacional del producto es la actriz Ana de la Reguera, quien lo utiliza para lograr unas pestañas espectaculares y una mirada de impacto.

Para conocer más sobre Máscara Full Size, contacta a una consultora, visita la página de Internet www.esika.biz o nuestras redes sociales: Facebook/esika.belcorp, Twitter/@esikabelcorp, Instagram/@esikabelcorp y Youtube/esikavideos.

Acerca de Belcorp

Belcorp es una multinacional con más de 40 años en el negocio de venta directa en el sector de cosméticos. A lo largo de cuatro décadas, las tres marcas de Belcorp: L’Bel, Ésika y Cyzone, llegan a millones de mujeres en América Latina, con una red de más de 1 millón de consultoras de belleza en 16 países: Perú, Colombia, Chile, México, Venezuela, Bolivia, Guatemala, Puerto Rico, El Salvador, República Dominicana, Ecuador, Costa Rica, Argentina, Estados Unidos, Panamá y recientemente Brasil, empleando a más de 8500 personas.
• En 2011, Belcorp fue clasificada por el ranking de Direct Selling News como la décima compañía de venta directa en el mundo, dentro de un listado de 100 empresas. Por sus condiciones laborales, en 2012, la corporación logró el puesto 12 en el ranking de las 25 mejores multinacionales para trabajar en Latinoamérica, según el instituto Great Place to Work.
• En el ranking de Euromonitor International de 2011, Belcorp clasificó como la tercera mayor empresa de cosméticos de América Latina.
• En julio de 2012, la revista de negocios América Economía, le otorgó a Belcorp el puesto 17 entre las 500 compañías más importantes de Perú.

Acerca de Ésika

Esika ha sido desde hace varios años la marca embajadora de la belleza en América Latina, llenando de belleza el mundo de muchas mujeres, haciéndolas sentir seguras de sí mismas y capaces de cambiar todo para lograr su realización personal. Cuenta con un amplio portafolio que incluye fragancias, maquillaje, bijouterie y productos de cuidado personal para ellas y sus familias.

Ultima ora

22:39Calcio: Crotone ingaggia Izco, contratto annuale con opzione

(ANSA) - CROTONE, 23 LUG - Mariano Izco è un calciatore del Crotone. Il suo tesseramento è stato ufficializzato nella tarda serata dalla società calabrese. Il centrocampista argentino di 34 anni, che era svincolato dopo l'ultima stagione al Chievo, ha firmato con la squadra calabrese un contratto annuale con opzione sul secondo. Izco vanta un curriculum di tutto rispetto con quasi 300 presenze in Serie A avendo vestito le maglie del Catania per otto stagioni e quella del Chievo Verona negli ultimi tre anni. Il neo-acquisto ha già effettuato le visite mediche e ha raggiunto il gruppo nel ritiro di Moccone.

22:37Atletica: Mondiali Paralimpici, Caironi e Legnante d’oro

(ANSA) - LONDRA, 23 LUG - Italia ancora grande protagonista ai Mondiali di atletica paralimpica, chiusisi a Londra. Il 'bottino' della giornata conclusiva è stato di 2 ori, con Martina Caironi nel salto in lungo e Assunta Legnante nel peso, e un bronzo, quello della staffetta 4X100 T42/47. C'è voluto il sesto salto, a 4.72, per Martina Caironi, già sul trono del mondo pochi giorni fa per la vittoria sui 100 metri T42. Oggi nel lungo non ha tradito le aspettative, compiendo una spettacolare progressione finale. Argento alla giapponese Maegawa. Puntuale anche questa volta, Assunta Legnante ha 'toccato' il cielo con il peso, mettendosi al collo un altro oro, dopo quelli di Rio 2016, dei Mondiali 2015, degli Europei 2014, e di Londra 2012. La lanciatrice campana realizza 15.82 al 2/o tentativo e il distacco dall'uzbeka Burkanova, argento, è di oltre un metro. Sul podio sale anche la staffetta 4x100 uomini T42/47: per Di Marino, Manigrasso, Lanfri e Bagaini arriva anche, in 43.32, il nuovo record italiano, alle spalle di Usa e Germania.

22:06Calcio: amichevoli, Parma-Pieve di Bono 14-0

(ANSA) - PARMA, 23 LUG - Sono 14 (a zero) le reti segnate dal Parma nella sua prima uscita stagionale, in amichevole a Pinzolo (Trento), contro il Pieve di Bono che disputa il campionato di Prima categoria. Protagonisti Baraye e Calaiò, con due triplette, e doppietta per Nocciolini.

22:03Scherma: Mondiali, delusione Garozzo, bronzo? volevo l’oro

(ANSA) - LIPSIA (GERMANIA), 23 LUG - "Non ce la faccio a vedere il bicchiere mezzo pieno. Sognavo di vincere nel giro di un anno Olimpiadi, Europei e Mondiali. Sognavo questo grande Slam, però mi sono fermato ad un passo dal risultato. Non voglio sminuire questo bronzo, ma io qui ambivo all'oro e non l'ho raggiunto". Daniele Garozzo non rinuncia alla consueta sincerità nemmeno dopo essersi messo un'altra medaglia al collo, anche se non del metallo desiderato. "Ce l'ho messa tutta - continua l'azzurro del fioretto -, ma in semifinale ho sbagliato ad intestardirmi e a protestare con l'arbitro. Saito è stato bravo, è un ragazzo, ha 20 anni, lo conosciamo poco nel circuito perché ancora fa poche gare in Coppa del Mondo. Ma la colpa oggi è solo mia. Ricorderò a lungo questo assalto, ma adesso devo concentrarmi sulla gara a squadre. Ma dal punto di vista schermistico ho sbagliato io, e quindi sono deluso e amareggiato".

22:01Carceri: lite tra detenuti a Gorgona, uno è grave

(ANSA) - GORGONA (LIVORNO), 23 LUG - Un detenuto di 48 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Livorno dopo una lite con un altro ristretto nella casa di reclusione dell'isola di Gorgona. Sull'episodio, avvenuto nel pomeriggio, indagano gli agenti della polizia penitenziaria che sulla vicenda mantengono ancora il massimo riserbo. Il detenuto ferito che ha riportato un trauma cranico importante è stato trasferito dall'isola con l'elisoccorso. La tensione nell'isola-carcere è subito rientrata e già in serata la polizia penitenziaria ha fatto sapere che la situazione era tornata normale, pur senza fornire dettagli sui motivi che hanno innescato la lite violenta di qualche ora prima. Ieri il sindacato Fns Cisl aveva annunciato l'inizio dello sciopero della fame dei propri agenti iscritti per protestare contro l'amministrazione penitenziaria che "costringe" le guardie a vivere come reclusi senza alcun servizio esterno. (ANSA).

21:53Kenya:media,’italiana uccisa durante rapina in villa’

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Un'italiana è stata uccisa e suo marito ferito a Mombasa, in Kenya, durante una rapina nella loro villa. Lo scrive il sito Africa Express ma non ci sono ancora conferme da parte delle autorità italiane.

21:49Comuni:Cosenza,installata antenna ponte Calatrava,alta 104 m

(ANSA) - CATANZARO, 23 LUG - Conclusa la prima parte della realizzazione del ponte progettato dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava, a Cosenza. È stata innalzata infatti l'antenna del ponte, alta 104 metri per 800 tonnellate di peso, che fa dell'infrastruttura il più alto ponte d'Europa del genere strallato in cui l'impalcato è retto da una serie di cavi - gli stralli - ancorati a piloni di sostegno. L'antenna è stata montata tra via Reggio Calabria e via Popilia. "Un'opera importante - ha detto il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto - che unisce la città antica a quella nuova. Oltre tutto collegherà e unirà questa parte che diventerà pedonale con il parco Mancini. L'obiettivo è aumentare la fruibilità, il benessere dei nostri cittadini e la qualità di vita. La città è fonte di ricchezza e deve produrre lavoro per i nostri giovani. Questi sono gli obiettivi che muovono i nostri progetti. Ho ripreso idee importanti del sindaco Mancini e oggi le completiamo". All'inaugurazione, in autunno, è prevista la presenza di Calatrava.

Archivio Ultima ora