Tuffo della Merla al lago di Ledro in Trentino

(ANSA) – TRENTO, 31 GEN – Sono stati 86 i partecipanti dell’ottava edizione del Tuffo della Merla a Pieve di Ledro, in Trentino, quest’anno dedicato a Garibaldi e alle sue camice rosse che 150 anni fa arrivarono in val di Ledro. Con un temperatura dell’aria di otto gradi, resa più frizzante da una leggera brezza, e l’acqua del lago di quattro gradi, il tuffo si è rivelato un vero e proprio cimento per gli arditi provenienti da Trentino, Veneto, Lombardia e Piemonte. Per tutti la nuotata di una ventina di metri con risalita sul pontile galleggiante e rientro ancora a nuoto sulla riva si è rivelata una piccola impresa, fisica e mentale. Il più anziano tuffatore ha 70 anni, i più giovani – un maschi e una femmina – invece dieci.

Condividi: