Migranti: Colonia, Onu, non condannare un intero popolo

(ANSA) – BERLINO, 1 FEB – I migranti in generale non vanno stigmatizzati sulla base delle aggressioni e delle molestie avvenute a Capodanno contro decine di donne alla stazione di Colonia: lo ha detto l’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Raad al Hussein. Bisogna indagare sui sospetti, ha sottolineato Hussein, ma “ciò che non vogliamo vedere è la stigmatizzazione di un intero popolo a causa di quelle azioni”. “E’ totalmente inaccettabile che i politici possano essere così grossolanamente irresponsabili da puntare il dito contro le mancanze di uno Stato e accollarle sulle spalle di chi ha sofferto abbastanza”, ha aggiunto.

Condividi: