Calcio: la Camusso in campo, tutelare le giocatrici

(ANSA) – ROMA, 1 FEB – Susanna Camusso scende in campo per i diritti delle calciatrici italiane finite sotto tiro prima per questioni sindacali (con lo sciopero ad ottobre prima annunciato e poi revocato) e poi di tutela legale (le minacce allo Sporting Locri). “Io tifo per il calcio femminile” è lo slogan scelto dal segretario generale della Cgil che oggi ha incontrato una delegazione della Nazionale di calcio e dell’Aic femminile per esprimere solidarietà e discutere delle problematiche che investono il movimento calcistico femminile. “Dall’incontro è emersa la loro passione, la volontà di essere riconosciute e apprezzate – ha detto il n.1 del sindacato al termine delle oltre due ore di colloquio – La promessa che faccio a queste ragazze è quella di continuare a vederci per ragionare sulle cose che si possono fare e sulla necessità di riconoscere a chi fa sport come loro le necessarie tutele. Senza dimenticare il grande impegno contro la discriminazione. Come mai in Italia in nessuno sport ci sono donne professioniste?”.

Condividi: