Calcio: Allegri, Sarri non guardi in casa altrui

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – “Sarri dovrebbe essere contento di quel che sta facendo il Napoli, senza tanto guardare in casa altrui; io, comunque, rispetto le opinioni personali”. Così Massimiliano Allegri ribatte al collega che aveva parlato di una Juve “di un’altra categoria” per questioni di “fatturato”. “Quella è una questione di numeri – precisa il tecnico bianconero – ma il Napoli ha 50 punti, una buona squadra, un ottimo allenatore e uno degli attacchi più forti d’Europa”. Al confronto diretto con gli azzurri “dobbiamo arrivarci al massimo con 2 punti di ritardo”, aggiunge poi Allegri, così imponendo ai suoi due vittorie, domani con il Genoa e poi a Frosinone, prima del big match con la capolista. “Il campionato è lungo, le ultime 6 partite saranno fondamentali – profetizza l’allenatore – E le attuali prime 5 in classifica saranno ancora in corsa nelle ultime giornate”. Infine, alla domanda se senta ancora il confronto con il suo predecessore: “Conte ha vissuto 3 anni straordinari, ma io i confronti li faccio con me stesso”.

Condividi: