Calcio: Montella replica a Nicchi, non sia permaloso…

Pubblicato il 02 febbraio 2016 da ansa

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – “Scherzando, posso dire che magari più che un tè, servirebbe una camomilla. Non penso proprio che le mie dichiarazioni siano il male del calcio: quindi, dico con il sorriso a Nicchi di non fare il permaloso e magari ci prenderemo una camomilla insieme”. Il tecnico della Sampdoria Vincenzo Montella replica così a Marcello Nicchi, presidente dell’Aia, che aveva criticato l’attacco del tecnico blucerchiato a Fabbri, l’arbitro che domenica ha diretto Bologna-Sampdoria, invitando a prendere un tè dopo la partita prima di parlare. I blucerchiati avevano protestato in particolare per il rigore concesso ai rossoblù. “Anche gli arbitri fanno parte del sistema – aggiunge Montella – Se qualcuno ogni tanto fa qualche osservazione, non è assolutamente il caso di prendersela: visto che le critiche ci sono anche per giocatori e allenatori”.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

12:54Turchia:leader curdo Demirtas avvia sciopero fame in carcere

(ANSAmed) - ISTANBUL, 30 MAR - Il leader del partito filo-curdo Hdp in Turchia, Selahattin Demirtas, detenuto da quasi 5 mesi con accuse di "terrorismo" nel carcere di massima sicurezza di Edirne, al confine con la Grecia, ha iniziato oggi uno sciopero della fame per protestare contro le "pratiche illegali e inumane" in atto nella prigione. Lo fa sapere una nota dell'Hdp. Con Demirtas, ha avviato la protesta anche un altro deputato, Abdullah Zeydan, detenuto nello stesso penitenziario. I parlamentari, tra l'altro, accusano la direzione carceraria di ignorare uno sciopero della fame di altri detenuti, che prosegue da giorni.

12:49Violenze corteo Casapound: Roma, 4 arresti e obbligo firma 9

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Sono tredici gli antagonisti sottoposti a misure cautelari nell'ambito di un'indagine su alcuni episodi di violenza avvenuti lo scorso 21 maggio in occasione di una manifestazione di Casapound e di un concerto nazi-rock nel cuore della Capitale. In particolare 4 sono finiti ai domiciliari e gli altri sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L'operazione è stata condotta dalla Digos di Roma. Perquisite anche le abitazioni di alcuni degli indagati. Si tratta per lo più noti esponenti dei centri sociali capitolini e dei collettivi studenteschi dell'università La Sapienza. Rintracciati attualmente 10 dei 13; altri 2 sono stati individuati all'estero, mentre un ultimo è ancora ricercato.

12:42Siria: Unhcr, oltrepassata la soglia dei 5 milioni in fuga

(ANSAmed) - GINEVRA, 30 MAR - Il numero di uomini, donne e bambini in fuga dalla guerra in Siria ha passato la soglia di 5 milioni, ma un anno dopo la Conferenza internazionale per aumentare i posti di reinsediamento e offrire canali alternativi per l'ammissione dei rifugiati siriani, dei 500.000 posti richiesti è stata raggiunta la metà, ha affermato oggi l'Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr). La comunità internazionale deve fare di più, ha esortato il capo dell'Unhcr Filippo Grandi. "Abbiamo ancora una lunga strada da percorrere per accrescere il reinsediamento e i canali complementari per i rifugiati: sono necessari posti aggiuntivi" e serve accelerare "l'attuazione degli impegni esistenti", ha detto l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. Grandi si è espresso in una dichiarazione resa nota a un anno dalla Conferenza di alto livello per la condivisione della responsabilità per i rifugiati siriani del 30 marzo 2016.

12:39Trump: Vaticano, speriamo riveda le sue politiche

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Le decisioni del presidente Trump "preoccupano" il Vaticano, "ma per fortuna - dice il card. Peter Turkson, capo dicastero per lo Sviluppo umano integrale - anche negli Stati Uniti ci sono voci di dissenso, voci contrarie, in disaccordo esplicito contro le posizioni di Trump: il suo bando contro le immigrazioni è stato bloccato da un avvocato delle Hawaii". "E' un segno - spiega - che ci può essere un'altra voce e si spera che tramite i mezzi politici mano a mano Trump stesso cominci a ripensare alcune sue decisioni". Su temi come le migrazioni, le misure per il clima, le spese per gli armamenti, gli aiuti allo sviluppo, sottolinea il cardinale, "contiamo anche sull'azione di lobby della Chiesa Usa". Turkson rileva positivamente, inoltre, che "mentre gli Stati Uniti fanno marcia indietro sui provvedimenti contro il riscaldamento globale, abbiamo un'altra grande potenza nel mondo, come la Cina, che sta manifestando segni opposti, come se lo spostamento dell'America crei un vuoto che la Cina riempie".

12:29Golf: Ryder Cup, Lotti, nessun esborso denaro da parte Stato

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Quello dell'organizzazione della Ryder Cup in Italia nel 2022 ''e' un argomento al quale tengo particolarmente e intendo precisare alcuni passaggi che possono aiutare la discussione in corso. Non c'e' esborso di denaro da parte dello Stato, ma ma c'e' solo la prestazione di una garanzia statale per copertura dei costi che gravano sulla federazione''. Lo ha chiarito il ministro dello Sport Luca Lotti rispondendo all'interrogazione del 5 Stelle Simone Valente in Commissione Cultura della Camera. La garanzia statale da 97 milioni di euro che va fornita per l'organizzazione della Ryder Cup 2022 - ha precisato Lotti - "e' a basso rischio: i costi stimati, circa 150 milioni di euro, saranno ampiamente coperti dai ricavi che gli organizzatori sono gia' oggi in grado di quantificare in circa 170 milioni di euro''. Lotti ha ricordato infine come "il nostro Paese non abbia ancora prestato alcuna garanzia e risulti ad oggi inadempiente''.

12:26Calcio: Lotti, azionariato popolare non è priorità

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Forme di partecipazione popolare all'azionariato delle società sportive e prima di tutto calcistiche "potrebbero essere positive, ma non ritengo prioritario imporlo tramite un intervento normativo. Ribadisco: non credo che sia oggetto di priorità, ma si può senz'altro aprire una discussione". Così il ministro per lo sport Luca Lotti, ha risposto in commissione cultura a un'interrogazione di Stefano Borghesi, della Lega Nord sui contatti della malavita organizzata nel mondo dello sport con particolare riferimento a fatti recenti che hanno riguardato importanti club (la Juventus, ndr). "Valuto positivamente una discussione nel merito ma non credo sia oggetto di priorità -ha aggiunto Lotti. Volentieri valuto le proposte di legge in commissione".

12:20Tir su operai: sciopero e corteo a Genova, ‘Più sicurezza’

(ANSA) - GENOVA, 30 MAR - "Basta morti nei cantieri" è lo striscione, che apre la manifestazione dei lavoratori dell'edilizia, in sciopero per l'intera giornata, per chiedere più sicurezza sui luoghi di lavoro dopo l'incidente avvenuto in un cantiere domenica scorsa sulla A10, dove un tir ha ucciso due operai piemontesi e ferito altre nove persone. La manifestazione regionale dei sindacati ha portato a Genova alcune centinaia di lavoratori che si sono radunati in piazza della Vittoria e hanno sfilato in corteo fino alla prefettura. "Vogliamo mettere al centro il lavoratore e non più il cantiere - spiegano i sindacati - Con alcune misure urgenti, come la separazione fisica dei cantieri, non escludendo anche la chiusura della tratta, l'introduzione dello sbandieramento meccanico, l'inibizione dell'attraversamento della carreggiata da parte dei lavoratori e l'introduzione dei tutor di velocità". I lavoratori chiedono anche l'inasprimento delle sanzioni, per chi viola i limiti di velocità in presenza di lavoratori nei cantieri.

Archivio Ultima ora