Zika: corsa al vaccino. In Usa un caso di contagio dopo sesso

Pubblicato il 02 febbraio 2016 da redazione

A Peruvian physician works with a sample to confirm the infection with Dengue virus in Lima, Peru, 29 January 2016. EPA/Ernesto Arias

A Peruvian physician works with a sample to confirm the infection with Dengue virus in Lima, Peru, 29 January 2016. EPA/Ernesto Arias

ROMA. – E’ scattata la corsa al vaccino tra le aziende farmaceutiche mondiali per sconfiggere il virus Zika, dopo la dichiarazione ufficiale da parte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) di stato di “emergenza di salute pubblica internazionale”. Intanto si registra in Texas il caso di un paziente contagiato dal virus dopo aver avuto un rapporto sessuale con una persona infetta che tornava dal Venezuela, uno dei Paesi più colpiti dall’epidemia. Secondo le autorità sanitarie della contea di Dallas potrebbe essere la prima volta che si riesce ad appurare con certezza che Zika può essere trasmesso sessualmente, e non solo attraverso la puntura di una zanzara.

Nel frattempo l’Unicef ha lanciato un appello per raccogliere 9 milioni di dollari per programmi destinati a limitare la diffusione del virus Zika e mitigare il suo impatto sui neonati e le loro famiglie in tutta la regione dell’America Latina e Caraibi. L’obiettivo è quello anche di spingere la ricerca per accertare il legame fra il virus e la malformazione al cervello che colpisce i feti.

“Anche se non c’è ancora alcuna prova conclusiva su un nesso di causalità tra la microcefalia e il virus Zika, vi è abbastanza preoccupazione per giustificare un’azione immediata”, ha affermato Heather Papowitz, senior advisor dell’Unicef per le emergenze di salute.

Intanto dall’America, dopo la conferma di sette casi di Zika nell’area di Houston, si amplia la lista dei Paesi in cui gli esperti di salute pubblica Usa invitano le donne incinte a non recarsi, a causa della diffusione del virus Zika. Il ‘warning’ dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) da oggi include anche il Costarica, il Nicaragua, le isole Samoa, e Curacao.

I Paesi in cui il virus è diffuso e rappresentano quindi un pericolo in particolare per le donne in attesa sono così diventati 28 e spaziano dal Messico al Paraguay, da Capo Verde al Brasile.

Secondo i Cdc, la maggioranza dei cittadini Usa non verrà mai in contatto con il virus, ma a dover fare particolare attenzione sono i residenti dei territori americani di Portorico e delle isole Vergini. Ma dal Brasile, epicentro del virus, fanno sapere che le Olimpiadi di Rio de Janeiro, al via ad agosto, non saranno cancellate.

“Nessuno deve aver paura di venire ai Giochi, eccetto magari le donne incinte, per le quali il timore è comprensibile” ha detto Jaques Wagner, il ministro brasiliano della Casa Civile, staff del presidente. “La mobilitazione nazionale in corso nel nostro Paese non è per via delle Olimpiadi, – prosegue il ministro – ma per conto di un grave problema di salute pubblica”.

Ed è proprio dal Brasile che nel corso del 2016 dovrebbero iniziare i primi test sul campo del vaccino per la Dengue, l’unico finora per cui è stata autorizzata la somministrazione su larga scala.

Sul fronte americano, dove anche il governo Usa ha annunciato l’avvio delle ricerche di un vaccino per Zika, sempre basato su quelli allo studio per i virus ‘parenti’ come dengue, Chikungunya e West Nile, prima del nuovo caso di trasmissione per via sessuale, erano stati confermati sette casi di Zika: tre a Houston città, quattro nella contea di Harris, dopo quelli registrati a New York, tutti casi ‘importati’, di persone cioè tornate dalle aree infette.

(di Claudia Coletta/ANSA)

Ultima ora

21:15Totti: Monchi, col Genoa ultima in campo poi vedremo futuro

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "A Roma Totti è un idolo, domenica dirà addio alla carriera da calciatore nella partita contro il Genoa e vedremo quale sarà il suo futuro". In attesa che il diretto interessato riveli pubblicamente la propria scelta, il ds giallorosso Monchi ribadisce che per la società il tempo di Francesco Totti calciatore scadrà domenica con l'ultima di campionato all'Olimpico. "Francesco ha tanta esperienza e ciò basta per dare il suo contributo. Nel mio caso sicuramente avrò molto da imparare da lui - aggiunge l'ex dirigente del Siviglia all'emittente radiofonica spagnola Canal Sur Radio -. Per me è ancora una situazione strana vivere e lavorare a Roma. E' complicato e ho ancora dei sentimenti contrastanti. Il calcio in Italia e in particolare a Roma si vive in modo molto caldo, tutto quello che viene fatto è molto amplificato. In questo senso ricorda molto la Spagna, in particolare la questione legata ai tifosi".

21:13Morta triatleta tedesca travolta da camion in Romagna

(ANSA) - BOLOGNA, 22 MAG - E' morta all'ospedale Bufalini di Cesena Julia Viellehner, 31 anni, triathleta tedesca, rimasta vittima di un incidente stradale in allenamento al Passo delle Forche, nel forlivese, il 15 maggio. I suoi organi sono stati trapiantati. Lo ha reso noto un comunicato dell'Ausl di Romagna: "Si comunica che, alle ore 19.21 odierne, il Collegio Medico ha accertato il decesso dell'atleta tedesca Julia Viellehner, da lunedì 15 maggio ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva 2 dell'Ospedale Bufalini di Cesena, a seguito del gravissimo politrauma subito nell' incidente stradale occorso in quella stessa data. La Direzione dell'Azienda Usl della Romagna desidera ringraziare la famiglia, che ha voluto dare corso alla volontà manifestata in vita da Julia , acconsentendo alla donazione di organi e tessuti prelevati a scopo di trapianto terapeutico". L'atleta tedesca era stata agganciata da un camion e trascinata sull'asfalto mentre si stava allenando in bicicletta. (ANSA).

20:41Rai: Di Maio, Campo Dall’Orto vada avanti

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Come dice il M5s, se Campo Dall'Orto non va bene a Renzi è perché avrà detto qualche No di troppo, e chi dice No all'establishment per noi deve andare avanti". Lo ha detto il vicepresidente M5s della Camera, Luigi Di Maio, a Montecitorio.

20:39La 48^ Verzegnis Sella Chianzutan è gara-test per l’Alfa 4C

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - La 48/a Verzegnis-Sella Chianzutan è la cronoscalata delle mille occasioni. Dopo il connubio con il 100° Giro d'Italia e aver annunciato il pienone di 250 iscritti, l'evento del 26-28 maggio organizzato dalla E4Run è confermato come gara-test per l'ammirata silhouette basata sull'Alfa Romeo 4C che domenica scorsa ha mosso i primi passi alla Sarnano-Sassotetto. Marco Gramenzi, pilota e promotore del nuovo progetto, e lo staff impegnato nella preparazione dell'auto hanno ricevuto gli ultimi elementi necessari all'effettivo completamento e ora il 5 volte campione italiano annuncia la sua presenza a Verzegnis, che del Campionato Italiano Velocità Montagna 2017 è terza prova, con validità per la FIA International Hill Climb Cup e per diverse altre serie nazionali ed estere. L'auto del driver teramano è denominata MG-AR1 Furore, monta un motore Zytek V8 3 litri di cilindrata proveniente dalla F.3000

20:36Calcio: studenti Firenze premiano Bernardeschi

(ANSA) - FIRENZE, 23 MAG - "Ringrazio i giovani che mi hanno votato e li invito a inseguire i loro sogni con umiltà e sacrificio". Lo ha detto Federico Bernardeschi ritirando oggi in Palazzo Vecchio il 36/o Trofeo Assi Giglio Rosso. Il n.10 della Fiorentina e della Nazionale è stato il più votato dai 3500 studenti delle scuole fiorentine, precedendo il compagno di squadra Federico Chiesa e la squadra della Fiorentina Women's, vincitrice della Serie A femminile. Intanto Bernardeschi continua ad essere al centro di voci di mercato, voci alimentate anche dal fatto che il giocatore non ha ancora risposto alla proposta di prolungamento avanzata qualche mese fa dalla società viola. Nel frattempo domenica si concluderanno le celebrazioni per i 90 anni della Fiorentina Prima del fischio d'inizio del match con il Pescara sfileranno in campo i protagonisti della stagione 2003/2004 che vide la Fiorentina di tornare in A a 2 anni dal fallimento dopo aver vinto lo spareggio di B con il Perugia.

20:21Ryder Cup: M5S incontra Montali

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Contatto: dopo mesi di polemiche, anche feroci, oggi c'è stato il primo incontro in Campidoglio tra il Movimento 5 stelle e il direttore generale del Progetto Ryder Cup Roma 2022 Gian Paolo Montali. Lo apprende l'Ansa. Alla riunione erano presenti, oltre a Montali, il presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito, l'assessore Massimo Colomban e il responsabile sport e portavoce del M5s alla Camera, Simone Valente. "Tengo a dire - spiega al telefono Valente - che resta la contrarietà politica alla decisione del governo di stanziare soldi sull'evento, ma c'è ampia disponibilità istituzionale a collaborare da parte della giunta M5s in Campidoglio".

20:18M5s, si vota in autunno solo se partecipiamo a stesura legge

(ANSA) - ROMA, 23 MAG -"Si vota in autunno solo se il M5s parteciperà alla scrittura della nuova legge elettorale, altrimenti senza numeri si candidano al Vietnam del Senato. Noi ci siamo anche per andare a votare il prima possibile". Così Luigi Di Maio risponde a chi gli chiede se preferisca la linea Salvini dell'ok a qualsiasi legge pur di andare al voto il prima possibile: "E allora perché si è tirato fuori dalla proposta M5s di discutere sulla base della proposta della Consulta?" ribatte e ripete: "La presenza del M5s nell'accordo sulla legge elettorale velocizzerà la procedura per indire nuove elezioni".

Archivio Ultima ora